FABRIZIO BRACCONERI, TWEET ANTI-ISLAM/ Vi spiego cosa penso davvero sui musulmani (esclusiva)

Tweet Bracconeri anti-Islam, la cinguettata dell’ex attore crea polemica. La spiegazione in un’intervista a Libero delle sue parole: “Bombardiamo le moschee con mortadella e salsicce”.

fabrizio_bracconeri_bruno_sacchi_WEB_1987
Fabrizio Bracconeri nei panni di Bruno Sacchi

In merito alla situazione legata al tweet di Fabrizio Bracconeri abbiamo ascoltato proprio l’ex attore de I Ragazzi della Terza C. Ai nostri microfoni de IlSussidiario.net questi ha sottolineato: “Sono contrario all’immigrazione senza controilli. Noi Governo usiamo questi sbandati e li andiamo a prendere per farli lavorare nelle associazioni e farli diventare bacino di utenza per i voti. Io non ce l’ho con loro, ma con chi si muove dietro. Se penso a un casa dove possono vivere quattro persone che magari ci dormoni in trentasette pagando cento euro al mese ce l’ho con chi affitta l’appartamento e non con chi ci va a vivere. Mi da fastidio questo complotto poi perché sono tutti musulmani. E non è che sono tutti pericolosi o terroristi, ma come fai a capire chi lo è veramente? E’ come se ti libero dieci leoni dentro il giardino di casa e ti dico che solo due sono feroci e gli altri sono addomesticati, io come faccio a capire quali sono quelli buoni se sempre leoni sono? Ho lanciato questa cosa per far capire che se sei un musulmano non osservante puoi stare a casa mia altrimenti no. Anche io sono cristiano e non pratico, non vado in chiesa dal mio matrimonio. Credo in Dio perché comunque è nella nostra cultura, una situazione che mi hanno spiegato fin da quando ero bambino. Il cristianesimo però non è una legge, ma il Corano sì. Per loro è tollerato un mondo in cui è superiore l’uomo alla donna. Io non ci sto, non lo voglio questo in casa mia”. (Matteo Fantozzi) 

In un momento delicato come questo sicuramente fanno scalpore le parole di Fabrizio Bracconeri, ex attore presto in tv con un nuovo programma, che attacca l’Islam sottolineando: “Bombardiamo le moschee con mortadella e salsicce”. Il Bruno Sacchi de I Ragazzi della Terza C ha così agitato le masse con una provocazione che sicuramente voleva solo far capire alcune cose del suo pensiero e non voleva aizzare assolutamente la violenza. Sono arrivate così tante parole tra chi lo difendeva rivendicando un senso, forse eccessivo, di nazionalismo e chi invece lo accusava di razzismo. Fatto sta che questo tweet ha portato a tantissimi altri commenti e a una vera e propria polemica sui social network che hanno portato Fabrizio Bracconeri a dover esprimere la sua opinione e soprattutto a spiegare quali erano le sue intenzioni. L’ex volto di Forum tornerà poi in televisione a breve perché sarà protagonista su Tv8 di Vite da Copertina – Che fine hanno fatto. Lo show che andrà a racconterà il presente di alcuni show che hanno fatto la storia della nostra televisione. (Matteo Fantozzi)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori