SHERLOCK, L’abominevole sposa / Su Paramount Channel in onda l’episodio speciale della serie

- Matteo Fantozzi

Sherlock, L’abominevole sposa: su Paramount Channel va in onda il terzo episodio della stagione. Questo è stato diretto da Douglas Mackinnon e scritto da Mark Gatiss e Steven Moffat.

sherlock
Il film in prima serata su canale 20

Va in onda stasera su Paramount Channel Sherlock, l’abominevole sposa. Questo episodio speciale della serie televisiva britannica è stato prodotto tra la terza e la quarta stagione. E’ andato in onda col titolo di The Abominable Bride il 1° gennaio del 2016 su BBC One mentre in Italia è arrivato addirittura al cinema il 12 gennaio dello stesso anno, per poi sbarcare in tv il 29 settembre scorso e diventare dal 1° gennaio di quest’anno on demand su Netflix. L’episodio/film dura 90 minuti ed è stato diretto da Douglas Mackinnon. Nel cast ci sono anche degli ospiti speciali come Andrew Scott, Catherine McCormack e Tim McInnermy. La trama ci racconta che Sherlock viene chiamato dall’ispettore Lestrade prima che Emelia Ricoletti, che era stata all’apparenza uccisa in pubblico, aveva ucciso il marito Tommaso davanti ad alcuni testimoni per poi sparire misteriosamente. Staremo a vedere stasera poi cosa accadrà.

LA SERIE

La serie televisiva Sherlock è una splendida rivisitazione del 2010 dell’opera di Sir Arthur Conan Doyle. Il personaggio infatti è sicuramente innovativo anche se molto diverso da quello eclettico del dittico di film diretti da Guy Ritchie. In questa serie televisiva il ruolo di Sherlock Holmes è interpretato da uno splendido e granitico Benedict Cumberbatch mentre il suo collega John Watson da un altrettanto intelligente Martin Freeman. La serie è fatta di quattro stagioni da tre episodi l’una, oltre all’episodio speciale L’abominevole sposa che è andato in onda tra la terza e la quarta nel 2016. La serie piace molto al pubblico sia per lo stile narrativo che per dei costumi davvero al di sopra della media. Sono tanti i punti forti e pochi quelli deboli quindi la visione è sicuramente consigliatissima a un pubblico che va dai più giovani agli adulti senza nessuna esclusione se non quella dei più piccoli per determinati episodi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori