NCIS New Orleans 3 / Anticipazioni puntata 23 settembre: Gregorio al suo primo giorno con la squadra!

- Morgan K. Barraco

NCIS – New Orleans 3, anticipazioni del 23 settembre. Pride indaga sull’omicidio di un Tenente, ucciso a causa di terribili ustioni. Qualcosa però non quadra…

ncisneworleans_01_facebook_2017
Ci sarà la quarta stagione di NCIS: New Orleans

ECCO DOVE SIAMO RIMASTI

Nella seconda serata di oggi, sabato 23 settembre 2017, Rai 2 riprenderà le fila della serie Tv NCIS: New Orleans 3, in prima Tv. Andrà in onda il 12esimo episodio, dal titolo “Oro Nero“, che riprenderà la trama laddove l’abbiamo lasciata in precedenza. L’emittente ammiraglia della rete nazionale ha infatti stoppato la messa in onda dello show per alcune settimane, preferendo proseguire con un palinsesto diverso. Tuttavia, Pride ed il resto della squadra sono pronti a ritornare con un nuovo caso su cui indagare e nuovi ostacoli da superare. Prima di dedicarci alle anticipazioni, vediamo che cos’è successo nella puntata precedente. Nell’episodio 3×11, Pride ha dovuto affrontare la morte di Eliza e questo gli ha permesso di dare vita ad una caccia senza fine per arrestare Garcia. Isler tuttavia lo ha dovuto fermare, ma il leader dell’NCIS ha deciso di proseguire le indagini in solitaria. Ha scoperto così che Garcia stava cercando di ottenere dei soldi per poter raggirare lo stesso cartello a cui aveva sottratto il bottino in precedenza. La squadra scopre inoltre che Garcia sfrutterà una corsa di cavalli per i suoi piani e LaSalle riesce a collegarsi all’operazione, ma evitanto di interromperla. Pride deciderà alla fine di chiedere aiuto ad Hamilton perché lo aiuti a catturare Garcia, scegliendo di includere nel piano anche Loretta e Sebastian. Quest’ultimo tuttavia verrà catturato in seguito da Garcia.

ANTICIPAZIONI DEL 23 SETTEMBRE 2017, EPISODIO 12 “ORO NERO”

Nella puntata di questa sera di NCIS: New Orleans, Pride dovrà correre contro il tempo per scoprire l’identità di un killer. Gregorio si trova infatti al suo primo giorno di lavoro con la squadra e riceverà una telefonata riguardo ad un Tenente della Marina ritrovato in acqua privo di vita. L’analisi forense rivela inoltre che è morto a causa di gravi ustioni sulla pelle e che era proprietario di una barca. Una volta a bordo, il team scopre che la vittima ha usato l’imbarcazione più volte, ma che si tratta di giornate in cui il Tenente si trovava al di fuori dei confini del Paese. Qualcun altro deve quindi aver manovrato la barca al suo posto. Risalendo a tutti gli spostamenti dello sconosciuto, Pride ed il resto della squadra risalgono fino ad un parco petrolifero. Una volta scoperto chi è davvero il killer, King realizzerà inoltre che non si tratta dell’unica persona coinvolta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori