ENRICO LUCCI/ L’ex Iena racconta la sua trasformazione a La Vita in Diretta: il passaggio alla Rai

- Hedda Hopper

Enrico Lucci è pronto a raccontare il pensiero dominante il tutte le sue sfaccettature in veste di "comunista ideologico" pronto a tornare alle redini di Nemo Nessuno escluso in onda su Rai2

nemonessunoescluso Nemo, nessuno escluso

Enrico Lucci sarà tra poco presente a La Vita in Diretta. L’ex Iena ha fatto un cambio radicale negli ultimi anni abbandonando proprio il famoso programma di Italia 1 per sbarcare sulla televisione di Stato. Le Iene Show è stata una trasmissione che Enrico Lucci ha fortemente segnato con un lavoro durato ben venti anni prima di decidere di abbandonare per una nuova avventura. Su Rai Due dalla scorsa stagione ha iniziato a condurre Nemo – Nessuno escluso. Sarà interessante vedere cosa racconterà a breve su La Vita in Diretta, ma di sicuro sarà molto interessante ascoltarlo visto che Enrico Lucci anche quando è in un contesto diverso dai suoi servizi usa il suo tipico personaggi che regala diverse emozioni a quelli che ascoltano. Staremo a vedere quello che accadrà nei prossimi minuti e vederemo se il giornalista sarà interrogato anche sul suo possibile cambiamento dal punto di vista lavorativo e sui motivi che l’hanno portato ad abbandonare una trasmissione che era diventata grande anche grazie a lui. (agg. di Matteo Fantozzi)

AL TIMONE DI NEMO – NESSUNO ESCLUSO

Enrico Lucci è pronto a prendere le redini di Nemo- Nessuno Escluso e di portare in tv il pensiero dominante in tutte le sue sfaccetature. Queste sono le parole dell’ex iena al corriere.it che lo ha intervistato proprio in vista del suo ritorno in tv nella seconda serata di Rai2. Dopo il successo dello scorso anno, Enrico Lucci è pronto a rimettersi in pista paragonandosi ad un astigmatico pronto a vedere le cose sotto ogni punto di vista e non come in molti talk show in cui ormai darsi contro è diventato necessario. Al Corriere, Enrico Lucci ha chiarito: “Mi concentro sulla società e sulla cultura contemporanea, proverò a raccontare il pensiero dominante in tutte le sue sfaccettature […] La cultura è quello che c’è, quello che si vede, quello che ci sta intorno. La gente tende ormai a credere a quello che trova su Internet in modo acritico, basta che uno esprima un’idea accattivante e questa subito diventa filosofia: siamo circondati dalla Grande Scemenza Contemporanea, e io sono il romanziere di questa Grande Scemenza“. Le idee di Enrico Lucci sono già abbastanza chiare, questa sera capiremo meglio come sono cambiate le cose in questa nuova edizione.

L’EX IENA E FUTURO CANDIDATO

Enrico Lucci è per tutti una iena. Classe 1964, Lucci è iscritto all’Ordine dei Giornalisti ormai dal 1993 e per 20 anni ha vestito i panni di Iena per Italia1 fino a quando, lo scorso anno, non ha annunciato di voler lasciare il programma per dedicarsi esclusivamente a Nemo, Nessun escluso, su Rai2. Nei giorni scorsi, Lucci ha deciso addirittura di “candidarsi” finendo nuovamente sotto le luci della ribalta. L’ex iena si è presentato davanti la sede Rai di Viale Mazzini a Roma con camioncino elettorale e la gigantografia con Luigi Di Maio: lo slogan è “Tra i due #votalucci”. Ma la sua propaganda non finisco qui visto che ha presentato anche il suo finto programma parlando di Di Maio e del suo mancato pagamento di una sfogliatella ma anche degli inganni dei poteri forti e rivelare al mondo che Kim Jong Un è iscritto al Pd. Lo sketch servirà alla nuova edizione del programma?





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie di Vita in diretta

Ultime notizie