Baila Come El Papu / Video X Factor 2017, Ricardo Munoz sul palco

- Stella Dibenedetto

Baila come El Papu, sul palco di X Factor 2017 arriva Ricardo Munoz, il cantante della Papu Dance: ecco il video dell’esibizione che ha portato a casa quattro sì.

RICARDOMUNOZXFACTOR2017
Ricardo Munoz

Grande sorpresa per il pubblico di X Factor 2017 che, durante la terza ed ultima puntata dedicata alle audizioni ha conosciuto il volto e la voce della Papu Dance il cui vero titolo è ‘Baila come El Papu’ dedicata a Gomez dell’Atalanta. Ricardo Munoz, questo il nome del cantante che si è presentato davanti a Manuel Agnelli, Fedez, Levante e Mara Maionchi per realizzare il suo sogno di vivere di musica, è salito sul palco di X Factor 2017 proprio mentre Gomez segnava la rete che ha permesso all’Atalanta di portare a casa un prezioso pareggio contro il Lione in Europa League. Ricardo Munoz ha fatto ballare non solo lo studio ma anche Alessandro Cattelan che, con i suoi movimenti, ha lasciato tutti a bocca aperta. Alla fine della sua energica esibizione, il cantante della Papu Dance ha portato a casa ben quattro sì. Ricardo, dunque, si ripresenterà di fronte alla giuria di X Factor 2017 durante i bootcamp. Ricardo Munoz, dunque, accederà ai live?

RICARDO MUNOZ, ECCO CHI E’ IL CANTANTE DELLA PAPU DANCE

L’arrivo sul palco di Ricardo Munoz ha scatenato l’entusiasmo del pubblico al punto che Fedez, parlando con i colleghi in giuria, chiede: “Ma è così famosa sta roba?”. Ricardo Munoz ha così spiegato alla giuria: “E’ una canzone che tutti conoscono come la Papu Dance, ma si chiama ‘Baila come El Papu’. o ho scritto il testo, l’ho cantata, ma ovviamente per gli accordi presi, che va benissimo così, non sono l’immagine del video. La canzone finora non ha un volto, non si sa chi la canta”. Dopo l’esibizione, Manuel Agnelli ha confessato che la figlia balla continuamente sulle note di questa canzone. Più perplessi, invece, sono apparsi Fedez, Levante e Mara Maionchi che, alla fine, gli hanno comunque detto sì. Cliccate qui per vedere il video.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori