EUGENE KOHN/ Il sogno del pianista (Pavarotti, un’emozione senza fine)

- Dario Ghezzi

Eugene Kohn, pianista e direttore d’orchestra, si esibirà all’Arena di Verona per l’evento Pavarotti,un’emozione senza fine, dedicato al tenore scomparso dieci anni fa. 

Luciano_Pavarotti
Luciano Pavarotti

UN PIANISTA ALLA CORTE DI PAVAROTTI

Il 6 settembre, direttamente dall’Arena di Verona, verrà trasmesso l’evento Pavarotti, un’emozione senza fine, una serata per ricordare il tenore scomparso dieci anni fa. Durante lo spettacolo, condotto da Carlo Conti, saranno moltissimi i big a salire sul palco per omaggiare il maestro del Belcanto. Avremo modo di assistere a Placido Domingo, Josè Carreras ma anche Eugene Kohn che ha condiviso con Luciano Pavarotti i palcoscenici più prestigiosi e dirigerà l’Orchestra filarmonica del Festival Pianistico di Brescia e Bergamo. Eugene Kohn è un pianista e direttore d’orchestra americano. Nella sua lunga carriera ha accompagnato stelle della lirica come Maria Callas, Franco Corelli e Renata Tebaldi. Nella sua carriera ha avuto modo di esibirsi anche davanti ai presidenti americani George W.Bush e Bill Clinton alla Casa Bianca ma anche per molti presidenti sudamericani.

“IMPORTANTE LAVORARE CON I GIOVANI”

Lo scorso gennaio, Eugene Kohn diretto Placido Domingo in Oman. Con il tenore, il direttore ha fatto tantissimi concerti in tutto il mondo, più di 400. “Per me è sempre un piacere dirigire Domingo, sempre in buona buona col timbro vocale liscio e pulito”. Domingo, poco prima di partire per l’Oman, aveva rilasciato varie interviste in cui ha ammesso come sia importante lavorare con i giovani e poter imparare da loro. Eugene Kohn si era auspicato anche di potersi esibire per il pubblico di Brescia ma, sicuramente, l’evento all’Arena di Verona gli darà modo di farsi conoscere a milioni di telespettatori in diretta su Rai Uno. L’esperienza di Kohn lo ha portato a essere richiesto da moltissimi cantanti e tenori nell’arco della sua carriera, come Marcelo Alvarez, Marcello Giordani, Salvatore Licitra e Andrea Bocelli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori