CONFESSIONE REPORTER/ I bambini-soldato dello Stato Islamico: Stella Pende intervista parenti e amici

- Elisa Porcelluzzi

Questa sera, venerdì 26 gennaio, in seconda serata su Rete 4, va in onda una nuova inchiesta giornalistica di “Confessione Reporter” dedicata ai bambini-soldati dell’Isis.

confessione_reporter_rete4_2018
Confessione reporter, su Rete 4

Questa sera, venerdì 26 gennaio, in seconda serata su Rete 4 va in onda un nuovo appuntamento con “Confessione Reporter”. Dopo l’inchiesta giornalistica dedicata ai figli del femminicidio, Stella Pende torna a raccontare il mondo dal punto di vista di bambini e giovani. Stasera il viaggio della giornalista è all’interno del Califfato Nero. Negli ultimi anni, sul web sono circolati numerosi video di bambini divenuti soldati dell’Isis: bimbi armati,  minori che assistono alle esecuzioni o che sgozzano orsetti di peluche. Immagine che trasmettono una violenza senza precedenti. Ma chi sono questi bambini? Perché vengono spinti a combattere in prima fila, in Medio Oriente? Cosa scatta nelle loro menti, mentre “sposano” la causa del Califfo? Sono alcune delle domande a cui Stella Pende cercherà di dare risposta.  

STELLA PENDE INTERVISTA LE MAMMA DEI BAMBINI-SOLDATO

Nel suo reportage, Stella Pende farà tappa in Italia, Francia e Siria, dove intervisterà parenti e amici di questi bambini. La giornalista incontrerà madri chiuse nei campi profughi siriani che aspettano il ritorno dei loro figli e altre che, invece, hanno smesso di sperare. Che rischi corriamo se questi giovani non saranno rieducati a vivere? Appuntamento alle 00.30 su Rete 4. Settimana scorsa la prima puntata di “Confessione reporter” è stata vista da 463.000 spettatori con il 7.5% di share. “La mia amica Stella è no limits! Forte, sincera, intraprendente nel sorriso vertiginoso che la contraddistingue da quando eravamo ragazze. Da anni si impegna a curare e a condurre, con cultura e intelligenza, un programma di inchiesta televisiva: Confessione Reporter. Vi invito tutti a seguirla, amici”, ha scritto la stilista e scrittrice Chiara Boni su Facebook. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori