Syria VS una cantante italiana/ “Ipocrita, furbetta e antipatica”: ecco chi potrebbe essere

- Stella Dibenedetto

Syria attacca una nota cantante italiana sui social dandole dell’ipocrita, della furbetta e dell’antipatica: ecco chi potrebbe essere la destinataria del tweet al veleno.

syria_2_facebook_2017
Syria

Un tweet al veleno di Syria ha scatenato la curiosità dei suoi followers. La cantante, infatti, si è scagliata contro una nota collega senza rivelare, tuttavia il suo nome. “Ora ho capito perché mi sta tanto antipatica quella cantante italiana, se si può definire tale poi… Ipocrita, furbetta“, ha scritto Syria su Twitter. Le parole della cantante hanno fatto subito il giro del web scatenando i fans che hanno cominciato ad indagare su chi potesse essere la destinataria del messaggio. Dai profili social di Syria, tuttavia, arrivano poco indizi. L’artista, oltre a pubblicare foto delle sue serate e delle sue vacanze, ha condiviso la foto del nuovo singolo di Emma Marrone sostenendo il nuovo lavoro della cantante salentina. Le ricerche, così, si sono concentrate altrove e hanno portato qualche risultato.

ECCO CHI POTREBBE ESSERE LA DESTINATARIA DEL MESSAGGIO DI SYRIA

Chi sarà, dunque, la cantante contro cui si è scagliata Syria. A mettere insieme i pezzi è il portale Bitchy secondo cui, la destinataria del messaggio al veleno di Syria potrebbe essere Dolcenera. Come rivela il portale, nella notte, Syria ha lasciato il proprio like al seguente messaggio: “Attenta che ti potrebbe correggere perché lei “è una delle poche cantautrici italiane”, ti sto amando come non mai, the shade level is high”. Dopo aver parlato con un utente, Bitchyf ipotizza che Syria potrebbe aver dedicato le sue parole a Dolcenera nei confronti della quale si sarebbe lasciata andare a commenti poco carini quando Dolcenera era giudice di The voice of Italy. Inoltre, pare che le due avrebbero litigato surante il Festival di Sanremo 2009 quando Syria affiancò Dolcenera nella serata delle cover. Sarà, dunque, proprio Dolcenera la cantante di cui parlava Syria?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori