Francesco Arca/ “Spanò è una persona primordiale” (La vita promessa)

- Matteo Fantozzi

Francesco Arca, il modello ed ex tronista continua la sua avventura da attore di fiction italiane. Dopo la fiction Sacrificio d’Amore l’attore è approdato su Rai 1 con La vita promessa.

francesco_arca_sacrificiodamore_cs_2017
Sacrificio d'amore, in prima Tv assoluta su Canale 5

Francesco Arca è passato dal flop di Sacrificio d’Amore, in cui è stato protagonista al fianco di Francesca Valtorta su Canale 5, al successo de La Vita Promessa. La fiction di Rai1 con Luisa Ranieri protagonista ha regalato un ottimo risultato all’ex tronista che dalla sua partecipazione a Uomini e donne ad oggi ha messo insieme una grande crescita. Nel suo futuro c’è ancora tanta fiction e il ritorno a Canale 5 ed è proprio del suo presente e di quello che arriverà che lui stesso ha parlato in una lunga intervista al settimanale Nuovo. Nella fiction di Rai1 ha prestato il volto ad un uomo violento e ossessionato dalla bella Carmela che proprio per sfuggire a lui e alla sua ira si è rifugiata in America dove presto lo ritroverà. La resa dei conti si avvicina ma Francesco Arca ci tiene a prendere le distanze dal suo personaggio visto che “lui è esattamente il contrario“. Nella sua vita ha cerca di vivere nel rispetto di tutti e, soprattutto, delle donne ed è per questo che ai suoi figli prova a passare i suoi stessi valori. I fan lo amano per questo e lui adesso si dice finalmente felice senza più sé e ma come succedeva in passato quando aveva quasi timore a pronunciare questa parola. Adesso Francesco Arca è uno splendido compagno per Irene Capuano ed è un ottimo padre per i suoi due figli e a Nuovo conferma il suo momento d’oro.

LA NECESSITÀ DI DIVENTARE PADRE

Francesco Arca ammette che, ad un certo punto, ha sentito la necessità di diventare papà ma non solo in teoria ma anche in pratica, come una vocazione profonda: “Volevo esserlo nel senso profondo del termine proprio come è stato mio padre per me“. Lui e la sua compagna hanno in un primo momento accolto la piccola Maria Sole e, pochi mesi fa, anche Brando, ed è a loro che, attraverso il gioco, prova a trasmettere i suoi valori a cominciare dal rispetto e l’amore verso la diversità passando per il rispetto per il prossimo e il senso dell’accoglienza. Riguardo all’organizzazione della famiglia ammette che, almeno per il momento, Irene si occupa del piccolo Brando mentre lui si prende cura della sua principessa, la primogenita, mettendo l’amore e il rispetto sempre al primo posto. Tutto il contrario del suo personaggio nella fiction di Rai 1 che, in effetti, lo ha portato un po’ lontano dagli eroi romantici a cui l’attore ci aveva abituato in passato: “Vittorio non sa gestire i suoi istinti, è una persona primordiale“. Nonostante il copione, però, Arca ammette durante l’intervista di aver voluto regalare un po’ di umanità a quest’uomo che, però, mette il suo volere al di sopra di tutto anche se questo significa ricorrere alla violenza per ottenerlo. I fan lo hanno apprezzato anche in questa veste e adesso aspettano con ansia di vedere il gran finale della fiction previsto per lunedì sera su Rai1. Il suo Vittorio Spanò è in viaggio verso gli Stati Uniti proprio per mettere le mani sulla sua ossessione, cosa ne sarà di Carmela a quel punto? Nell’intervista Francesco Arca non rivela sicuramente il finale di questa prima stagione ma parlando di umanità del suo personaggio potrebbe aver rivelato qualcosa di più. In questi mesi, Francesco Arca, oltre a diventare papà del piccolo Brando, è volato in Spagna per girare una nuova serie. In particolare, si è lasciato immortalare al fianco di Paula Echevarria in Los Nuestros 2 che tornerà in onda a tre anni dall’uscita della prima stagione. Questo gli regalerà un altro ruolo di successo oppure un flop come Sacrificio d’Amore?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori