Kekko dei Modà/ “Testa o croce sarà il titolo del nuovo album. Torneremo il prossimo anno” (Verissimo)

- Emanuele Ambrosio

Kekko dei Modà esce con il libro “Cash”: una storia sulla famiglia, sull’amore, sui sogni. Intanto la band tra i papabili big di Sanremo 2019

kekko_silvestre_instagram_2018
Kekko Silvestre (Instagram)

Kekko dei Modà è tra gli ospiti della nuova puntata di Verissimo. Si parla subito della pausa della band, e Kekko racconta: “Questa pausa mi è servita moltissimo per stare molto vicina a mia figlia Gioia. Nei primi quattro anni della sua vita non sono riuscita a godermela come volevo perché ero sempre in tour.” Tiene subito a chiarire che i Modà non si sono affatto sciolti come ha letto in alcuni articoli, e che anzi “Sicuramente torneremo l’anno prossimo con un album il cui titolo sarù ‘Testa o croce'”. Non mancano le dichiarazioni sul libro “Cash” che in principio doveva essere un film: “La pausa è stata presa perchè avevo deciso di fare un film e c’ero arrivato a tanto così. Avevo trovato i soldi, i colleghi, la sceneggiatura. Quando ho trovato tutto non sono riuscito a trovare chi me lo mettesse nelle sale, il distributore. E ci sono rimasto male, perché i soldi che avevo racimolato, circa tre milioni di euro, avevano una scadenza.” Alla fine, la storia è stata affidata alla Mondadori che ne ha fatto un romanzo. (Aggiornamento di Anna Montesano)

LA STORIA DI CASH E IL RITORNO DEI MODÀ

Kekko Silvestre, la voce e l’anima dei Modà, oggi a Verissimo, ha pubblicato un nuovo romanzo dal titolo “Cash. Storia di un Campione”. Si tratta di una storia sulla famiglia, sull’amore, sui sogni come ha raccontato lo stesso frontman durante un’intervista rilasciata a Sorrisi. Il libro, uscito in tutte le librerie lo scorso 9 ottobre, non è legato né ai Modà né tantomeno alla vita di Kekko. E’ una storia di fantasia con protagonista un eroe moderno pronto a tutto pur di riuscire a realizzare i suoi sogni. In realtà il libro è liberamente ispirato ad un amico di Kekko: “Ho un amico da tantissimi anni, siamo cresciuti insieme, ho sempre fatto il tifo per lui e lui per me. Ha un cuore grande, è un buono, si prende sempre cura di tutti e a volte si mette nei guai, usando la rabbia e i pugni. Ma io lo conosco e l’ho sempre visto difendere le persone”. Un amico il cui soprannome guarda caso è proprio Cash. Un’opera prima che il cantautore e produttore italiano ha descritto come “una canzone lunga 228 pagine”.

CASH, IL LIBRO DI KEKKO SILVESTRE DEI MODA’ 

Per certi versi “Cash” è semplicemente una canzone più lunga” ha raccontato Kekko a Sorrisi rivelando anche alcuni degli ingredienti principali di questo romanzo. “Gli ingredienti sono il coraggio, i sogni, la famiglia, la fede, l’amore, lo sport. Le cose di cui parlo nelle mie canzoni. È una storia che appartiene a tutti, tutti abbiamo bisogno di essere spronati. Anch’io inizialmente ero un po’ impaurito dalla scrittura, non capivo se ero in grado, non sono uno che legge tanto”. Ecco una sinossi del romanzo, che spiega in sintesi la storia del campione Cash scritta da Kekko: «Cash è un vero buono, di quelli che esistono solo nei film. Viene da Cerignola, ama la sua famiglia, ama Samantha e non ha un lavoro stabile, perché, a suo modo, è un ribelle. Qualcuno lo prende anche per un violento, perché un senso profondo e quasi irrazionale della giustizia gli arma spesso pugni tanto maldestri quanto potenti. Samantha lo lascia, il padre è severamente malato, soldi non ce ne sono: tutto sembra precipitare. E allora Cash va incontro al suo destino: per una strana concatenazione di eventi si ritrova in Colorado, Usa, dove ha luogo un mega reality sulla boxe. Centinaia di atleti sconosciuti si battono per affrontare, infine, il campione del mondo in carica a Las Vegas. E Cash è là, a combattere, in un delirio di ring, tribune, maxi-schermi, telecamere, roulotte e tende, sotto gli occhi del mondo. Quanta rabbia, quanto cuore, quanti sogni, quanto dolore, quanto azzurro c’è in fondo alla strada?» Contemporaneamente all’uscita del libro, il cantautore sarà protagonista in giro per l’Italia di uno instore tour di quattro date per incontrare i tantissimi fan. Intanto i Modà sono pronti a tornare alla musica.

I MODA’ A SANREMO 2019?

A diversi anni di distanza dall’ultimo progetto discografico, la band sarebbe pronta al grande ritorno con una nuova etichetta discografica. Terminato il contratto con l’etichetta discografica Ultrasuoni, la band è pronta per una nuova avventura musicale che potrebbe cominciare proprio dal palcoscenico del Teatro Ariston di Sanremo. La band, stando ad una serie di indiscrezioni trapelate in rete e alle notizie di portali come AllMusicItalia e Optimamagazine, avrebbe presentato un brano alla commissione artistica di Sanremo 2019. Chissà che Claudio Baglioni non scelga proprio di puntare sulla band che al Festival di Sanremo si è presentata nel 2013 con “Se si potesse non morire” classificandosi al terzo posto. Non resta che attendere la lista ufficiale dei Big di Sanremo 2019, che sarà annunciata a Dicembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori