Carlo Cracco: “Non piangere, sei un maschio”/ La frase maschilista a Hell’s Kitchen scatena la polemica!

Carlo Cracco scatena una nuova polemica a causa di una frase maschilista detta a Hell’s Kitchen: “Non piangere, sei un maschio!”

04.12.2018 - Anna Montesano
Carlo Cracco a Hell's Kitchen

Scoppia la bufera su Carlo Cracco per un episodio ritenuto maschilista da gran parte del web e andato in onda a Hell’s Kitchen. Tutto è iniziato quando Cracco ha valutato, in maniera positiva, un piatto preparato da uno dei concorrenti, Rudy, durante una delle ultime puntate del reality. Per la tensione accumulata durante la dura prova, Rudy è scoppiato in un pianto liberatorio che ha lasciato di stucco Cracco. Questo il commento dello chef: “Ma che cosa fai, ti metti a piangere? Ma sembri un barboncino. Sei un maschio ca**o! Ma che emozione!” Una frase che ha scatenato il web pronto a rivendicare un gesto naturale per uscire dai soliti clichè.

PIOGGIA DI CRITICHE PER CARLO CRACCO

Questi alcuni commenti contro Cracco apparsi su Twitter: “Vergogna, orribile, un uomo non può piangere che subito non è più considerato un uomo”. “Questo è il tipo di cultura in cui non voglio più vivere”, “La gente non capisce che anche questo è maschilismo”. “Caro Cracco, non è che perché uno è uomo non può piangere. Forse quello sbagliato sei tu, e non le persone sensibili”.“Ognuno di noi deve essere libero di mostrare le proprie emozioni”, “Non sapevo che Carlo Cracco gestisse una caserma militare”. Commenti inequivocabili del popolo del web per una frase certamente fuori luogo. Ricordiamo che Hell’s Kitchen Italia, basato sull’omonima versione statunitense condotta da Gordon Ramsay, è alla quinta stagione. La finale sarà il prossimo 21 dicembre. Nell’ultima puntata Fabrizio ha dovuto abbandonare definitivamente la cucina di Hell’s Kitchen. Il ragazzo non ha mai trovato molto consenso dagli altri compagni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA