DAMIANO CARRARA/ Sguardi dolci con Katia Follesa: il pubblico li proclama “coppia del 2018” (Cake Star)

- Anna Montesano

Damiano Carrara, oggi 2 febbraio parte il nuovo show Cake Star, pasticcerie in sfida. Il pasticcere ammette: “Io il più desiderato dalle italiane? Mi imbarazza…”

damiano_carrara_bake_off_italia
Damiano Carrara

È iniziata la prima puntata di Cake Star: Pasticcerie in sfida e il pubblico è già pazzo della coppia alla conduzione, Damiano Carrara e Katia Follesa. I dolci sguardi, in perfetto tema con la trasmissione, tra il pasticcere di Lucca e la comica milanese non sono sfuggiti al pubblico di Real Time che hanno subito sottolineato la cosa sui social, portando già la mente molto lontano. “Damiano e Katia, coppia del 2018” cinguetta una telespettatrice, appoggiata da chi quasi vorrebbe vederli scambiarsi un bacio. Una coppia che, fino ad ora, quindi piace davvero molto, visto che riesce a combinare simpatia, professionalità e l’inevitabile dolcezza. Damiano Carrara e Katia Follesa potrebbero essere proprio la chiave del successo di Cake Star: Pasticcerie in sfida. (Aggiornamento di Anna Montesano)

TRE CARATTERISTICHE PER UN’OTTIMA PASTICCERIA

Dopo Bake Off e Junior Bake Off, Damiano Carrara dà il via ad una nuova avventura. Parte questa sera “Cake Star: pasticcerie in sfida“, che lo vede al fianco di Katia Follesa. A poche ore dall’esordio, il pasticcere più amato dalle donne racconta le sue sensazioni e qualche curiosità sul nuovo show targato Real Time. Per Damiano, i tre ‘ingredienti’ che servono per avviare una pasticceria di successo, sono: “Sicuramente servono le basi della pasticceria, poi tanta voglia di fare e di migliorare e mai restare fermi. – racconta nel corso di un’intervista rilasciata a Vero Tv – Inoltre, il customer service (in un’azienda è il reparto che fornisce assistenza alla clientela, ndr), che per me è la parte più importante, assieme alla gestione del personale”.

DAMIANO CARRARA: “ECCO COSA HA DA INVIDIARCI LA PASTICCERIA AMERICANA”

Dopo Junior Bake Off Italia 3, Damiano Carrara torna al fianco di Katia Follesa, della quale ha avuto un’impressione: “Ottima, è una vera e propria professionista. Imparo tutti i giorni da lei” ammette. Tornando alla pasticceria, Carrara – che gestisce una pasticceria di successo in America – svela cosa la pasticceria americana ha da invidiare a quella italiana: “Certamente l’uso degli ingredienti naturali. A distinguerci, però, sono anche la delicatezza delle preparazioni e la tecnica di esecuzione”. Viceversa: “Nella pasticceria forse non molto, ma sul lato organizzativo e gestionale praticamente tutto”. Non può mancare uan domanda ‘piccante’: cosa si prova ad essere il pasticcere pi desiderato dalle italiane? “Un po’ mi imbarazza, un po’ mi fa sorridere. Però, è un vero piacere avere queste attenzioni sia in Italia che in America” ammette Damiano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori