Uomini e Donne Oggi / In onda il Trono Over: Giorgio nel mirino di Gemma e Anna (21 febbraio)

- Anna Montesano

Uomini e Donne, oggi 21 febbraio 2018 in onda il Trono Over. Gemma Galgani torna a parlare dell’intervista rilasciata da Giorgio Manetti ma c’è una novità…

gemma_giorgio_manetti
Gemma Galgani e Giorgio Manetti

La settimana di Uomini e Donne prosegue con una nuova puntata del Trono Over. Si parte con un nuovo siparietto che vede protagonisti ancora Tina Cipollari e Domenico che, oltre al solito “agguato” per tentare di baciarla, le dedica una canzone e una bachata ballata di fronte all’intero pubblico. Ecco poi il capitolo Gemma Galgani che, dopo il consueto video post puntata in cui parla di Tina, Anna e Giorgio, entra in studio. Parte subito la querelle tra la dama e la bionda opinionista e si intromette poi anche Anna per attaccare la Galgani. Poi è però Angelo a prendere la parola, svelando che Anna gli aveva raccontato di credere che tra Tina e Giorgio ci fosse davvero una relazione, visto che l’opinionista ha acquistato una casa a Firenze. Anna però nega con fermezza queste dichiarazioni, così come Tina che chiede a Giorgio di smentire una volta per tutte.

GEMMA E GIORGIO: LA DAMA HA L’AUDIO DELL’INTERVISTA DI MANETTI

Gianni Sperti intanto crede ad Angelo per la convinzione che Anna tenga a Giorgio non come amico e Angelo conferma anche oggi la cosa. Maria De Filippi passa poi alla questione intervista di Manetti che, nelle scorse puntate, hanno lasciato Gemma in lacrime. Dopo la messa in onda della puntata il giornalista Oliviero Marchesi di “Di più” invia il file audio dell’intervista di Giorgio a Gemma. Oggi se ne ascolta un pezzo in cui Giorgio dice che l’ha amata a suo modo, confermando i motivi delle lacrime di Gemma che inoltre ritiene che lui trattenga palesemente le sue emozioni per lei. Giorgio però smentisce, ma le critiche di una dama dal parterre e di Gianni, che lo invita ad essere più chiaro, lo fanno infuriare. Giorgio torna allora a posto dichiarando a Gemma che tra loro non potrà esserci più nulla.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori