Quarto Grado/ Anticipazioni 9 febbraio: l’omicidio di Pamela Mastropietro e i giorni bui di Macerata

- Stella Dibenedetto

Quarto Grado, anticipazioni 9 febbraio: Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero tornano in onda alle 21.15 con una puntata dedicata all’omicidio di Pamela e ai giorni bui di Macerata.

Viero_Nuzzi_Quarto_Grado_retiinrere_2017
Viero e Nuzzi, conduttori di Quarto Grado

Gianluigi Nuzzi, con Alessandra Viero, torna in onda oggi, venerdì 9 febbraio, alle 21.15 su Rete 4, con un nuovo appuntamento con Quarto Grado, la trasmissione Mediaset che cerca di fare luce sui più importanti fatti di cronaca che sconvolgono l’Italia. La trasmissione, a cura di Siria Maria, nonostante la concorrenza del Festival di Sanremo 2018, va ugualmente in onda con una puntata speciale dedicata all’omicidio di Pamela Mastropietro e gli spari contro gli immigrati di Luca Traini. Si tratta due vicende collegate e che hanno sconvolto non solo la città di Macerata, ma tutta l’Italia. L’omicidio di Pamela, di una crudeltà inaudita e sul quale le autorità investigative stanno cercando di fare luce, ha messo in allarme tutti. Chi ha ucciso Pamela? Perché tanta crudeltà nei confronti di una ragazzina? Gianluigi Nuzzi con Alessandra Viero e i numerosi ospiti della serata cercherà di rispondere alle varie domande.

QUARTO GRADO ANTICIPAZIONI DI OGGI: I GIORNI BUI DI MACERATA

L’omicidio di Pamela Mastropietro e gli spari contro gli immigrati di Luca Traini hanno lasciato strascichi sulla quotidianità della città di Macerata. Sul caso si sono espressi anche le diverse forze politiche. Dopo l’arresto di Traini che indossava la bandiera italiana, il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, lo ha definito «un folle che ha infangato il Tricolore». Si farà, poi, il punto sull’omicidio della 18enne Pamela i cui resti sono stati ritrovati in due trolley. Per l’omicidio di Pamela, uccisa dopo la sua fuga dalla comunità di recupero di cui era ospite sono accusati i nigeriani Innocent Oseghale e Lucky Desmond che devono rispondere dei reati di omicidio, vilipendio e occultamento di cadavere. Gli investigatori, però, non escludono neanche la pista dell’overdose letale. La seconda autopsia sui resti di Pamela, infatti, non ha fornito risposte certe sulle cause del decesso. “Il corpo è stato sezionato in modo ‘scientifico’, tutti gli organi sono presenti”, ha dichiarato il dottor Cingolani. Il corpo, pare, sia stato ripulito meticolosamente. Traini, invece, deve invece rispondere di strage aggravata da odio razziale. Il gesto folle dell’uomo sarebbe stato scatenato dalla rabbia per l’omicidio di Pamela.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori