BALLANDO CON LE STELLE 2018 / Anastasia ballerina per una notte; Milly Carlucci cancella le polemiche?

- Anna Montesano

Ballando con le Stelle 2018, Raimondo Todaro parla di Giovanni Ciacci e delle critiche ricevute da Mario Adinolfi e svela: “Non c’è niente di diseducativo nel nostro ballo”

ciacci_todaro_ballando
Giovanni Ciacci e Raimondo Todaro

Milly Carlucci cancella le polemiche puntando su un nome internazionale per la terza puntata di Ballando con le stelle 2018. La ballerina per una notte sarà Anastasia, la cantante che torna in Italia per mettersi alla prova come ballerina. Con Carolyn Smith, Anastasia ha in comune la lotta contro il tumore. Se il presidente di giuria di Ballando sta ancora lottando contro il male, Anastasia è riuscita a sconfiggerlo. Sempre solare e sorridente, esattamente come la Smith, sabato sera sfoggerà le sue doti da ballerina. Da musicista e cantante, sicuramente farà un figurone. Con la sua presenza in pista, la Carlucci spera di mettere fine alla lunga scia di polemiche che la scelta di Giovanni Ciacci di ballare con un uomo si porta dietro. Tuttavia, molto dipenderà da cosa farà Ivan Zazzaroni: rifiuterà ancora di giudicare l’esibizione della coppia? In casa Rai sperano di no volendo porre l’attenzione sulla gara di ballo tra i concorrenti (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

Raimondo Todaro difende Giovanni Ciacci

La coppia più chiacchierata di questa edizione di Ballando con le stelle è di certo quella composta da Giovanni Ciacci e Raimondo Todaro. La loro avventura è iniziata soltanto da due settimane, eppure la decisione di far ballare due uomini ha scatenato la reazione di molti, in primis di Ivan Zazzaroni. Ma se Giovanni Ciacci ha espresso in più di un’occasione che le critiche non lo toccano, anche il suo partner di Ballando è della stessa opinione. Lo conferma in un’intervista rilasciata al settimanale Nuovo, nel numero in edicola, dove Raimondo Todaro svela qual è stata la sua reazione quando Milly Carlucci ha scelto lui come partner di Ciacci. “Non mi sono posto il problema, ma ero consapevole che una scelta del genere avrebbe potuto scatenare polemiche. – svela il ballerino, che poi ammette – E non è un caso che Milly abbia pensato a me per questa nuova avventura. Lei mi conosce bene, proprio come mia madre, e sa che sono un tipo che ha bisogno di nuovi stimoli e nuove sfide”.

Raimondo Todaro risponde alle critiche di Mario Adinolfi

Raimondo Todaro è stato più che felice di intraprendere questa nuova sfida e mettersi alla prova a Ballando con le stelle al fianco di Giovanni Ciacci. Il ballerino, nel corso dell’intervista, tiene anche a rispondere alle critiche lanciate dal giornalista Mario Adinolfi: “Rispondo con la reazione di mia figlia, che è una bambina di 4 anni e mezzo. Quando le ho fatto vedere la foto del mio ballo di coppia con Giovanni, mi ha subito chiesto se poteva mandargli un messaggio vocale. E sapete cosa gli ha detto? “Mi raccomando, GiòGiò balla bene con papà e cercate di vincere”. Così conclude: “Questo per dire che i bambini non hanno la malizia degli adulti. Non c’è niente di diseducativo nel nostro ballo: io non so che figli abbia Adinolfi, ma di sicuro a volte sono i genitori a inviare messaggi sbagliati”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori