ROSANNA BANFI / La lotta al tumore: “Ho avuto l’appoggio della mia famiglia e di tutta Italia” (Domenica In)

- Morgan K. Barraco

Rosanna Banfi, la donna ha un forte legame con il padre Lino Banfi. Di recente ha sostenuto Nadia Toffa che ha vissuto un’esperienza davvero molto simile a lei. (Domenica In)

rosanna_e_lino_banfi_facebook
Rosanna Banfi, Domenica In

“Ho accompagnato tantissime volte papà sul set, ho conosciuto tantissimi attori”: inizia così l’intervista a Domenica In di Rosanna Banfi, che raggiunta da Benedetta Parodi ha ripercorso le tappe fondamentali della sua straordinaria carriera. Nelle sue parole, il ricordo dei primi passi sul set assieme a Lino Banfi: “Il primo lavoro l’ho fatto con lui, Grandi Magazzini, avrò avuto 20 anni”, ammettendo inoltre che “recitare con papà la prima volta è stato terribile”. “Lui – continua Rosanna Banfi – si sentiva responsabile perché mi aveva raccomandata”, ma anche lei, in vista delle riprese, ha avvertito una certa emozione: “La notte prima non ho dormito”. Nelle sue parole, anche una dichiarazione sui suoi cari: “Siamo una famiglia unita, siamo fortunati in questo. Papà e mamma per primi  hanno lavorato per creare questa famiglia”, ha ammesso infatti l’attrice, che ha evidenziato alcuni lati di suo padre, sottolineando soprattutto il carattere simile a quello di “nonno Libero”: “Lui con i nipoti ha fatto come tutti i nonni: ha fatto quello che non ha fatto con i figli”. E sulla lotta al tumore, oggi soltanto un lontano ricordo, rivela: “Ho avuto la fortuna dell’appoggio della mia famiglia, è stato molto importante, e poi di tutta Italia”. (Agg. di Fabiola Iuliano)

L’ATTRICE NELLA RUBRICA “A CASA DI…”

Rosanna Banfi e papà Lino hanno sempre avuto un forte legame, sia dal punto di vista personale che professionale. La ricordiamo infatti giovanissima al fianco del genitore e armata di violino nella commedia Grandi Magazzini, dove i due si esibiscono come senzatetto originali. Dopo tutto è stato Lino Banfi a permetterle di venire al mondo, così come è successo diversi anni più tardi con il nipotino. Questo pomeriggio, 25 marzo 2018, vedremo invece Rosanna Banfi a Domenica In pronta ad aprire la sua dimora per la Rubrica A Casa di…, che le permetterà di mettersi in gioco ai fornelli sotto l’occhio attento della conduttrice Benedetta Parodi. Anche la passione per la cucina è una delle eredità del padre, che di recente ha aperto la sua orecchietteria a Roma. Una nuova avventura in cui padre e figlia, aiutata dal marito Fabio Leoni, hanno voluto affrontare ancora una volta insieme.

L’APPOGGIO A NADIA TOFFA

Rosanna Banfi si è schierata a spada tratta dalla parte di Nadia Toffa e della sua decisione di rivelare la propria malattia in diretta televisiva. La figlia del noto comico pugliese ha vissuto infatti lo stesso male della conduttrice de Le Iene, un evento che è riuscita a superare a due operazioni e cure radioterapiche e chemioterapiche, come sottolinea Huffington Post. Il tumore è stato importante sotto molti punti di vista per la figlia di Lino Banfi, soprattutto per farle scoprire la propria voglia di combattere e di cambiare radicalmente la propria vita. Importante la figura del compagno di vita Fabio Leoni, che è riuscito a sostenerla in questa pagina così importante. In una sua intervista a Il Messaggero, Rosanna ha tra l’altro voluto inviare un messaggio diretto a tutte le donne che si trovano nella sua stessa situazione: il suo consiglio è di non nascondersi e di trarre il meglio da questa esperienza, da questa prova così dura della vita.

LA VITA E LA CARRIERA

Nata con il nome di Rosanna Zagaria, Rosanna Banfi vede la luce nell’aprire del 1963 a Canosa di Puglia. Cresce fin da piccola a Roma, iniziando a frequentare diversi corsi teatrali ed accademie del settore. Il suo debutto al cinema avviene negli anni Ottanta grazie alle partecipazioni nei film del padre Lino Banfi, che le danno la possibilità di recitare anche in diverse fiction italiane. Da Un medico in famiglia a Raccontami una storia, fino all’interpretazione nel 2006 ne Il padre delle spose, che diversi anni dopo le permetterà di conquistare il Gay Village Award. I suoi lavori più recenti la vedono inoltre ne Il Commissario Zagaria del 2011, diretto da Antonello grimaldi, e quattro anni dopo nella fiction di successo con protatoniga Veronica Pivetti, Provaci ancora prof!. Nei primi anni ’90 Rosanna Banfi si sposa invece con Fabio Leoni ed appena l’anno successivo al fatidico sì dà alla luce Virginia, la sua primogenita. Pietro invece nascerà nel 1998, quasi dieci anni prima che Rosanna scopra di essere stata colpita da un tumore al seno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori