Sinibaldo e Anna, C’è Posta per Te/ Madre rifiuta di vedere il figlio e la nipotina per 6 anni: web indignato

- Anna Montesano

Sinibaldo chiede aiuto a C’è Posta per Te per riallacciare i rapporti con sua madre, Anna, che non vuole più vederlo da quando ha lasciato sua moglie per stare con un’altra

sinibaldo_anna_cepostaperte
Sinibaldo e Anna, C'è Posta per Te

La terza storia raccontata nel corso della nuova puntata di C’è Posta per te ha come protagonista Sinibaldo, 42enne che chiede l’aiuto di Maria De Filippi per ricostruire il rapporto con sua madre Anna. Sono sei anni che la donna non vuole parlare e neppure vedere suo figlio e precisamente da quando Sinibaldo ha deciso di lasciare sua moglie per stare con la donna della quale si è innamorato, Francesca. Anna ha con la nuova, prima moglie di Sinibaldo, un ottimo rapporto, tanto che la donna vive proprio accanto alla donna. Sinibaldo ha dalla prima storia anche dei figli, e la separazione è inaccettabile per Anna, tanto che, di fronte a questa decisione, dice a suo figlio: “Se vai a vivere con quella donna per me sei morto, mi metto a lutto”. Sinibaldo dichiara: “La mia attuale compagna, con la quale ho anche una figlia, va d’accordo con la mia ex moglie e anche con i miei figli e viceversa. Ho un buon rapporto anche con le mie sorelle, l’unica che non ha accettato questa situazione è mia mamma”.

ANNA ATTACCA SUO FIGLIO E LA NIPOTE: WEB INDIGNATO

Anna arriva in studio ma non sembra affatto propensa a riappacificarsi col figlio. Lui chiede perchè non voglia vedere la sua ultima figlia, avuta con la nuova compagna; lei risponde “Ma tu digli di no, io ne ho altri due che stanno da un’altra parte”. Parole che fanno male a Sinibaldo, soprattutto quando la donna aggiunge “Quella quando si fa grande è come la mamma. Non la voglio vedere neppure in punto di morte” Parole che scatenano le critiche del pubblico in studio, che non accetta il prendersela con una bambina innocente oltre che così piccola. Il web si scatena: “Ma ha lasciato la moglie o la madre?” si chiede qualcuno; “A 70 anni una donna dovrebbe aver capito di dover essere felice se il proprio figlio lo è”. Ma la donna è irremovibile: “Non mi dovevi abbandonare, dovevi stare come io ti ho insegnato. Il suo è un bene falso”. Anna decide di chiudere la busta e rimanere della sua idea: “Non voglio vedere né figli né figliastri!”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori