Massimo Ranieri/ Il duetto con i talenti dell’Accademia per la semifinale di Sanremo Young

Massimo Ranieri, ospite della semifinale di Sanremo Young su Rai1, per duettare assieme ai talenti dell’Accademia diretta da Antonella Clerici.  Atteso anche Carlo Conti

09.03.2018 - Sebastiano Cascone
massimo_ranieri_sogno_e_son_desto_3_2016
Massimo Ranieri a Sanremo Young

Massimo Ranieri è ospite della semifinale di Sanremo Young in onda stasera, venerdì 9 marzo 2018, in prima serata su Rai1 con la conduzione di Antonella Clerici. Impegnato con la tournée dal titolo “Sogno e son desto”, il cantante si esibirà al fianco dei giovani cantanti del talent show di mamma Rai. Gli 8 talenti rimasti in gara interpreteranno, come nelle precedenti serate, brani celebri della storia del Festival di Sanremo. Le performance saranno come sempre accompagnate dalla SanremoYoung Orchestra, interamente composta da musicisti tra i 18 e i 25 anni e diretta dal Maestro Diego Basso.

SOGNO O SON DESTO… IN VIAGGIO

“Sogno e son desto – In viaggio”, è il nuovo recital di Massimo Ranieri. Scritto da Gualtiero Peirce e Massimo Ranieri lo spettacolo, dal titolo giocoso e provocatorio, non è dedicato ai vincitori e agli eroi, ma agli ultimi e ai sognatori: gli uomini e le donne cantati dalla musica di Raffaele Viviani e di Pino Daniele; o dal teatro di Eduardo De Filippo e Nino Taranto. Tra canzoni e monologhi non mancano i colpi di teatro: nel recital Ranieri andrà oltre il repertorio della canzone napoletana, interpretando brani dei più celebri cantautori italiani e internazionali: da Fabrizio De Andrè a Francesco Guccini, da Charles Aznavour a Violeta Parra. Una raccolta emozionante ed evocativo dello spettacolo andato in onda, con incredibile successo, qualche stagione fa, su Rai1. L’orchestra è composta da Massimiliano Rosati (chitarra), Flavio Mazzocchi (pianoforte), Mario Guarini (basso), Luca Trolli (batteria), Donato Sensini (sax). Il maestro d’armi Renzo Musmeci Greco. Le luci sono curate da Maurizio Fabretti. Lo show sarà prossimamente a Brescia (10 marzo), Piacenza (23 marzo), Firenze (24 marzo), Grosseto (25 marzo), Sulmona (28 marzo), Milano (5 aprile)

IL LEGAME CON IL SUO PUBBLICO

Massimo Ranieri ha un legame fortissimo con i suoi fan. Fedelissimi sostenitori che abbracciano diverse generazioni che, nel corso degli anni, hanno saputo apprezzare il talento dello scugnizzo partenopeo. Nel backstage di Music, il programma di Paolo Bonolis per Canale 5, Ylenia di Radio ha incontrato il cantante nel backstage per raccogliere le emozioni a caldo del post esibizione: “Il giorno in cui non proverò nessun batticuore prima di entrare in scena è il momento che me ne starò a casa”. Una carriera costellata da tantissimi successi a partire da quando, a soli 16 anni, vinse il Cantagiro. Da lì, poi, una corsa sfrenata verso la popolarità in tutti i campi dello spettacolo. Il cantautore napoletano è grato sicuramente alla sua città: “Io sono qui grazie a Napoli”. E ai giovani cantanti che vogliono affacciarsi, per la prima volta, nel favoloso mondo della musica, un consiglio da un veterano, uno che nella vita, con sacrificio e gavetta ce l’ha fatta: “Studiate! Incominciate ad avere un rapporto con la gente”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori