STRISCIA LA NOTIZIA/ Il tg satirico in onda in versione ridotta per la Champions League

- Elisa Porcelluzzi

Questa sera, martedì 10 aprile, alle 20.20 su Canale 5 andrà in onda la versione ridotta di Striscia la notizia con Ficarra e Picone. A seguire la diretta del match di Champions League.

ficarra_picone_striscia
Ficarra e Picone conducono Striscia la notizia

Questa sera, martedì 10 aprile, alle 20.20 su Canale 5 andrà in onda la versione ridotta di Striscia la notizia, condotta da Ficarra e Picone, per lasciare spazio alla diretta della partita di calcio tra Roma e Barcellona, ritorno dei quarti di finali di Champions League. Ieri sera il tg satirico di Antonio Ricci è strato il programma più visto dell’access prime time con 5.969.000 telespettatori e il 21.93% di share. Alle 21.28, Striscia ha raggiunto picchi di oltre 7.800.000 telespettatori (7.855.993), pari al 28.92% di share e al 31.42% di share sul target 15-64 anni. Al termine della puntata i due comici siciliani hanno accolto in studio Enzo Iacchetti – storico conduttore di Striscia – che ha presentato la sua ultima fatica teatrale “Libera nos domine”. Enzino sarà al Teatro Menotti di Milano dal 12 al 14 aprile, con lo spettacolo diretto da Alessandro Tresa. Solo in scena, Iacchetti è prigioniero dell’attualità e vuole liberarsi dai dubbi che lo affliggono sul progresso, amore, amicizia, emigrazione, religione, offrendoci un’ultima ipotesi di rivoluzione”, si legge sul sito del Teatro. 

Il murale a San Giorgio a Cremano

Ieri, lunedì 9 aprile, Luca Abete e Vittorio Brumotti si sono recati a San Giorgio a Cremano, dove a inizio gennaio era apparsa una scritta contro i due inviati: “Nuovo sport popolare, manda Abete e Brumotti in ospedale”. Il sindaco Giorgio Zinno la fece coprire con della vernice e ora – al posto della minaccia – è apparso un murale realizzato dagli studenti di San Giorgio. I due inviati di Striscia ieri hanno presenziato all’inaugurazione dell’opera d’arte. “È stata una mattinata bellissima. Insieme ai nostri bambini, a tantissimi cittadini e agli inviati di Striscia la Notizia, Luca Abete e Vittorio Brumotti, abbiamo restituito dignità ad un muro imbrattato da imbecilli.Il murale della Pace è stata la risposta di tutta la città a questo atto criminale. Abete mi ha chiesto cosa faremo se vi saranno altri atti del genere.  Faremo altri murales – gli ho risposto – la vivacità dei nostri bambini non conosce ostacoli e la nostra città ha voglia di bellezza e di rispetto”, ha scritto su Facebook il sindaco Zinno. Nei prossimi giorni su Striscia verrà mandato in onda il servizio di Abete e Brumotti. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori