ROBERTO PREGADIO, IL MAESTRO / Al suo posto a La Corrida c’è Pinuccio Pirazzoli

Roberto Pregadio, il Maestro: scomparso 8 anni, il direttore d’orchestra è stato la storica spalla di Corrado Mantoni al talent show La Corrida, che torna oggi in tv su Rai 1

roberto_pregadio_wikipedia_2018
Roberto Pregadio (Wikipedia)

Con il ritorno della Corrida come non pensare al maestro Roberto Pregadio. La postazione dello storico direttore d’orchestra, scomparso ormai da otto anni, verrà occupata da Pinuccio Pirazzoli, che vedremo al fianco di Carlo Conti e della velina Ludovica Caramis nella puntata di questa sera. Pinuccio Pirazzoli è una figura molto apprezzata nell’ambiente, in molti lo hanno conosciuto nelle precedenti edizioni del Festival di Sanremo, ma anche grazie alle trasmissioni de I Migliori Anni e a Tale e Quale Show. Per l’inizio della sua nuova avventura a La Corrida, il conduttore Carlo Conti si è voluto affidare a profili di grande prestigio, caratterizzati da professionalità e originalità. Pinuccio Pirazzoli è sicuramente tra questi.

LO STORICO DIRETTORE DE LA CORRIDA

Roberto Pregadio, il Maestro: molti italiani penseranno al direttore d’orchestra oggi, venerdì 13 aprile 2018, guardando La Corrida. Lo storico talent show sarà condotto da Carlo Conti e andrà in onda in prima serata su Rai Uno e non mancheranno gli omaggi ai personaggi che lo hanno reso uno dei programmi più amati della storia della televisione italiana. Fondato come programma radiofonico negli anni Sessanta dal grande Corrado Mantoni, l’artista romano ha avuto al suo fianco come direttore d’orchestra l’ironico Roberto Pregadio, pianista e compositore nato il 6 dicembre 1928 a Catania. E’ proprio grazie a La Corrida che il Maestro, così come conosciuto da tutti i telespettatori, diventa uno dei personaggi più stimati della tv nostrana, tra sketch divertentissimi e le sue conoscenze musicali. Dal 1968 al 1997 ha affiancato Corrado, per poi tornare a dirigere l’orchestra nella versione condotta da Gerry Scotti. Nel 2009 diede l’addio, con il conduttore che decise di porre Vince Tempera alla direzione dell’orchestra.

ROBERTO PREGADIO, IL MAESTRO

Roberto Pregadio è scomparso il 15 novembre 2010 a Roma all’età di 82 anni ma la sua figura è rimasta nel cuore di molti italiani e sono stati numerosi gli omaggi di amici e colleghi. Nel corso della sua carriera televisiva, dopo aver terminato la collaborazione con La Corrida nel 2009, decide di partecipare ad alcune puntate di Italia allo specchio (Rai 2) e entra a fare parte del cast della nuova edizione dei Raccomandati, programma condotto da Pupo in onda su Rai 1. Televisione ma non solo: Roberto Pregadio è stato un grande compositore e le colonne sonore di numerosi film sono state curate da lui: tra i lungometraggi in questione ricordiamo Decameron proibitissimo (Boccaccio mio statte zitto), regia di Franco Martinelli, Gunan il guerriero, regia di Franco Prosperi, Indovina chi viene a merenda?, regia di Marcello Ciorciolini, e Ciccio perdona… io no!, regia di Marcello Ciorciolini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori