CONCHITA WURST “HO L’HIV, SONO SIEROPOSITIVA DA ANNI”/ “La mia famiglia ne è al corrente ed è serena”

- Hedda Hopper

Conchita Wurst “Sono sieropositiva, ho l’HIV”, importanti rivelazioni social dopo le minacce  subite dal suo ex fidanzato. I fan continuano a sostenerlo così come gli amici e la sua famiglia

conchita_wurst_instagram
Conchita Wurst, Instagram

Conchita Wurst con un lungo post su Instagram ha rivelato la sua sieropositività. L’improvviso coming out della cantante austriaca è legato alle minacce dell’ex fidanzato, che voleva rendere pubblica questa informazione privata. Ma Conchita, al secolo Thomas Neuwirth, non si è lasciata spaventare, quindi ha deciso lei stessa di annunciarlo ufficialmente.«Sono positiva all’Hiv da molti anni». L’artista ha anche spiegato che le persone a lei vicine erano già a conoscenza della sua sieropositività: «I miei parenti e i miei amici sono al corrente di tutto e vivono questo fatto con grande serenità, come posso augurare a chiunque si trovi in questa situazione». Un messaggio coraggioso quello di Conchita Wurst, confermato anche dal suo staff al quotidiano viennese Der Standard. «Volevo risparmiare alla mia famiglia la pubblicità, ma spero comunque che questo gesto possa essere d’aiuto e da incentivo ad altre persone che si trovano nella mia stessa situazione», ha concluso la cantante. (agg. di Silvana Palazzo)

Conchita Wurst: “Sono sieropositiva, ho l’HIV”

Grandi rivelazioni da parte di Conchita Wurst qualche ora fa sui social dove è tornata per condividere con il suo pubblico un’importante verità. “Questo è il giorno in cui mi libero dalla spada di Damocle per il resto della mia vita: sono positiva all’Hiv da molti anni“, inizia così il lungo messaggio che la vincitrice dell’Eurovision Song Contest 2014 ha voluto condividere con i fan usando il suo profilo Instagram. Fin qui niente di male se non fosse che la sua voglia di dire al mondo di essere sieropositiva non è arrivata da dentro ma è stato frutto di minacce e di provocazioni fatte da un suo ex fidanzato. A confermarlo è lei stessa nel messaggio dove, poco più avanti scrive: “Questo è irrilevante per il pubblico, ma un mio ex fidanzato minaccia di rendere pubblica quest’informazione privata, e io non darò a nessuno il diritto di spaventarmi e influenzare la mia vita in futuro“. Thomas «Tom» Neuwirth, più conosciuto con lo pseudonimo drag queen di Conchita Wurst, ha deciso di prendere in mano la situazione e fare la sua mossa.

Dalle minacce alla rivelazione social

Conchita Wurst è libero dall’oppressione e ha rivelato di essere malato confermando anche che chi lo conosce lo sa bene e in questi anni lo hanno supportato e aiutato. La sua famiglia, i suoi amici, il suo fidanzato (ora ex) appunto, gli sono rimasti accanto in questa battaglia che, a quanto pare, è sotto controllo grazie alle cure dei medici: “Da quando ho ricevuto la diagnosi, sono sotto trattamento medico, e da molti anni, senza interruzione, sotto il limite di rilevabilità, tanto da non essere in grado di trasmettere il virus“. La rivelazione non era necessaria, almeno non fino a quando non si è ritrovato nelle grinfie di chi lo ha minacciato, e non solo perché la sua famiglia era già al corrente di tutto ma anche perché si tratta di “un’informazione rilevante principalmente per quelle persone con le quali un contatto sessuale possa diventare un’opzione. Fare coming out è meglio che ricevere outing da terzi. Spero di incrementare il coraggio e fare un altro passo contro lo stigma delle persone contagiate dall’Hiv, sia attraverso il loro comportamento che attraverso colpe che non appartengono loro. Ai miei fan: l’informazione riguardante il mio status di Hiv positivo può essere nuovo per voi – ma il mio stato non lo è! Sto bene, e sono più forte, più motivata e più libera che mai. Grazie per il sostegno“. Le sue idee rimangono comunque molto chiare ma rimane il fatto che non ha niente da nascondere e vuole solo che la sua vita sia libera da minacce e vincoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori