MASSIMO RECALCATI/ Lo psicoanalista racconta gli archetipi su cui si fonda la società (Lessico Famigliare)

- Luigi Laguaragnella

Massimo Recalcati discute di famiglia in tv con il programma “Lessico Famigliare” su Rai 3: famiglia, società e ruoli che lo psiconalista affronta con spirito aperto

massimo_recalcati_familiare_facebook_2018
Massimo Recalcati (Foto: Facebook)

Massimo Recalcati, con il suo programma “Lessico famigliare” per quattro puntate andrà in onda su Rai 3, propone un modo diverso, attraverso riferimenti non solo legati alla psicologia, ma anche al cinema e alla letteratura, di discutere della famiglia in televisione. Recalcati è uno tra i più noti e autorevoli psicoanalisti italiani, conosciuto non solo in ambito accademico, ma grazie ai suoi libri e ai suoi interventi su alcune delle principali testate giornalistiche italiane, è apprezzato e stimato da una grande fetta dell’opinione pubblica. Per la sua capacità comunicativa, in un periodo in cui la parola crisi è legata soprattutto alle relazioni familiari, l’impegno dello psicoanalista è richiesto almeno per capire le nuove dinamiche. Ma fondamentale è cogliere le basi, perciò la terza rete nazionale, attenta alle direzioni che prende la società, con il professore nato a Milano in quattro puntate parlerà della prima, vera comunità. Quella domestica.

MASSIMO RECALCATI, PSICOANALISI E ARTI PER PARLARE DI FAMIGLIA

La famiglia è la prima comunità, definita “domestica”. Nelle quattro puntate Massimo Recalcati, supportato da accenni letterari e pezzi tratti da film o fiction delinea le figure che costituiscono una famiglia in chiave educativa. Descrive le caratteristiche e i tipi di relazioni familiari che esistono. Il professore, esperto di Lacan e capace di avvicinare la psicoanalisi al cristianesimo, snocciolerà i tipi di “madre”, “padre”, “figlio”. In ultimo la scuola: dopo la famiglia, infatti, questo è l’altro cardine della società. Nella prima puntata, andata in onda, lo scorso lunedì, ha delineato un quadro del ruolo della madre, partendo in particolar modo da Maria, madre di Gesù per giungere alla mamma “coccodrillo” pensata da Lacan. Il suo approccio alla psicoanalisi è sempre aperto a tutti i rami.

LEGGERE I MUTAMENTI DELLA SOCIETÀ

Massimo Recalcati, con la descrizione delle figure familiari, fa capire i dettagli delle relazioni, che nella società odierna sono in continuo cambiamento. Con il supporto psicoanalitico legato alle arti in “Lessico famigliare” si può tracciare un quadro più chiaro per capire da dove ripartire. La professionalità di Recalcati è particolare perchè avvicina la psicoanalisi alle arti e al rapporto con la politica e la società, addirittura facendo comprendere l’influenza anche dell’alimentazione sulla psiche. Ha un occhio sempre attento a quello che accade nella società odierna: ora è docente di Psicopatologia del comportamento alimentare a Pavia, cogliendo il valore del cibo nell’epoca dei consumi di massa La sua apertura al dialogo e al confronto risultano efficaci per la comprensione delle problematiche attuali. Grazie alla sua intuizione fa parte della direzione scientifica di Kum! Festival – Curare, Educare, Governare di Ancona ed è direttore scientifico del Festival della Psicologia di Torino. Come scritto in una motivazione per i suoi tanti riconoscimenti: “Recalcati racconta e analizza la società e le sue mutazioni, la complessa contemporaneità in cui siamo immersi con acume, profondità, intelligenza. Possiede il talento non comune di tradurre complessi meccanismi comportamentali, in concetti chiari e semplici, che si traducono in eccezionali spunti di riflessione“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori