Paolo Bonolis / Si racconta a Costanzo: “Quelle rose bianche ultimo regalo di mio padre” (L’intervista)

- Morgan K. Barraco

Il conduttore Paolo Bonolis è protagonista della nuova puntata de L’intervista, il talk one to one di Maurizio Costanzo in onda in seconda serata su Canale 5.

Maurizio_Costanzo_Paolo_Bonolis_intervista_cs_2018
Maurizio Costanzo e Paolo Bonolis

Paolo Bonolis racconta la storia della sua famiglia nell’intervista a Maurizio Costanzo su Canale 5: “Venivamo da Milano, tifo Inter perché papà tifava i nerazzurri. I miei si sono incontrati a Roma a Borgo Pio, si erano rifugiati lì perché i tedeschi non bombardavano il Vaticano. Ricordo mio padre parlare due lingue differenti, un romanesco verace in casa e un milanese arcaico con i parenti rimasti in Lombardia, durante le telefonate. Da mio padre ho preso il cinismo e l’ironia, la capacità sferzante di selezionare ciò che era importante e ciò che no. Una volta mio padre rispose al telefono a Mike Bongiorno che chiamò un po’ fuori orario e lo mandò a quel paese, pensando a uno scherzo. Mio padre trasportava il burro Gallone ai mercati generali. Mio padre è morto velocemente e mi chiese di regalare a mia moglie Sonia delle rose bianche per il parto, in caso lui non ce l’avesse fatta. Io mi dimenticai, e sul mio terrazzo sbocciarono, senza alcuna ragione, delle rose bianche.” (agg. di Fabio Belli) 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori