PAOLO SORRENTINO, LORO 2: IL SECONDO FILM SU SILVIO BERLUSCONI / “Non volevo puntare il dito contro nessuno”

- Annalisa Dorigo

Paolo Sorrentino torna al cinema con Loro 2, il secondo film su Silvio Berlusconi: le dichiarazioni del regista e degli attori Elena Sofia Ricci e Toni Servillo.

loro2_berlusconi_trailer_2018
Loro 2, Toni Servillo nei panni di Silvio Berlusconi

Al cinema uscirà il 10 maggio, ma la stampa ha già avuto la possibilità di seguire la proiezione di Loro 2, il secondo capitolo del film di Paolo Sorrentino riguardante l’ascesa al potere e la vita privata di Silvio Berlusconi. Un cast di eccezione è protagonista della vicenda a partire da Toni Servillo, che presta il volto al Cavaliere, ed Elena Sofia Ricci nei panni della moglie Veronica Lario. Insieme a loro altri volti noti al grande pubblico come Riccardo Scamarcio e Kasia Smutniak. Nella conferenza stampa di presentazione sono gli stessi protagonisti a raccontare maggiori dettagli della pellicola che, a detta dello stesso Paolo Sorrentino, non deve essere considerata un attacco personale al leader di Forza Italia. Al contrario, deve essere considerata una la triste storia di un amore che finisce: “Non è film schierato e ideologico. Sarebbe stato stupido porre la questione del berlusconismo. Ora è fuori tempo massimo. Non volevo puntare il dito contro nessuno”.

“IL PERSONAGGIO ESAGERA MA DICE LA VERITÀ”

Paolo Sorrentino ha raccontato ulteriori dettagli sul film Loro 2, in uscita nelle sale italiane il prossimo 10 maggio. Secondo il regista, la storia d’amore tra Silvio Berlusconi e Veronica Lario è protagonista della pellicola, che mostra una coppia in crisi ma decisa a dire la verità (forse per la prima volta): “Perché quando due coniugi litigano si dice sempre la verità, ma talvolta si esagera. E qui il personaggio forse esagera, ma dice la verità. Non a caso la lite avviene in cucina, come i confronti familiari che tutti abbiamo”. Per Toni Servillo: “Ho scoperto il personaggio dopo parecchie pagine, un uomo solo che nel tentativo di riconquistare la moglie trova anche il volano per riconquistare la piattaforma politica”. Elena Sofia Ricci ha invece confessato di essersi fatta completamente guidare da Paolo Sorrentino: “È stato come ballare il tango. Se tu non perdi il centro e l’autocontrollo non lo balli e io ho fatto questo in tutto il film”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori