PAOLA FERRARI / La frecciatina a Balalaika e Belen Rodriguez: “L’immagine della donna nel calcio si evolve”

- Annalisa Dorigo

Paola Ferrari lancia diverse frecciatine a Balalaika, il programma di Mediaset dedicato agli approfondimenti sui Mondiali di Russia. Parole dure anche contro Belen Rodriguez.

Paola Ferrari
Paola Ferrari (foto da Facebook)

Ieri sera ha esordito Balalaika, il programma di Canale 5 dedicato ai Mondiali di Russia e che vede tra i suoi conduttori anche Belen Rodriguez. Il desiderio di Mediaset è evidentemente quello di mescolare al calcio e agli approfondimenti sui match della giornata anche intrattenimento e risate, come dimostrato dalla presenza della Gialappa’s Band, del Mago Forest e di Diego Abatantuono. Ma a quanto pare Paola Ferrari non ha affatto gradito il suo ruolo da spettatrice, esprimendo pesanti critiche nel modo di gestire la trasmissione. Affidandosi al suo profilo Twitter, colei che in passato era in prima fila durante i mondiali di calcio trasmessi in Rai, ha infatti pubblicato diversi commenti spinosi. Il primo di essi riguarda l’assenza di filmati relativi all’incontro Portogallo – Spagna: “Chiedo ufficialmente a Mediaset dopo un’ora di trasmissione di farmi rivedere l’immagine di CR7 prima della punizione. Magari il cell di Belen anche dopo. E qui mi taccio”. Per la cronaca va precisato che gli highlights al momento di questo tweet erano già andati in onda.

L’ATTACCO A BELEN RODRIGUEZ

Dopo avere criticato Mediaset riguardo la comunicazione del numero di telefono al quale risponderebbe niente meno che Belen Rodriguez, Paola Ferrari ha riservato nuovi commenti critici verso Balalaika e la stessa conduttrice argentina. “Un pezzo di Fifa e vai! L’immagine della donna nel calcio si evolve. Che meraviglia…” Parole critiche anche verso Diego Abatantuono e i suoi misteriosi occhi azzurri, a conferma di come alla conduttrice Rai non sia andato giù pressoché nulla nella serata di esordio del programma di Mediaset dedicato ai Mondiali di Russia. Se nel suo caso, la polemica è assolutamente nell’aria, a conferma di come non le sia andato giù il passaggio al Biscione della competizione calcistica, ben diverso è stato invece l’atteggiamento di Sky e del direttore di Sky Sport. Alla vigilia della nuova avventura televisiva, infatti, Federico Ferri ha rivolto a Mediaset un messaggio di auguri: “Raccontare un Mondiale è un grande privilegio e non si dimentica. In bocca al lupo alla squadra di Sport Mediaset e al direttore Alberto Brandi, che avranno l’onore di farlo da oggi per un mese. Vi passiamo il testimone, buon lavoro”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori