Ivana Spagna confonde Riccardo Signoretti con Gianluca Mech / “Non sai quanti grissini ti ho fatto vendere”

- Matteo Fantozzi

Ivana Spagna confonde Riccardo Signoretti con Gianluca Mech: la cantante protagonista di una gaffe, scambia il direttore di Nuovo con l’inventore della dieta tisanoreica.

ivana_spagna_2
Ivana Spagna

Novella 2000 racconta un episodio molto curioso che in un certo senso riguarda i tre personaggi già citati. Ivana Spagna ha incontrato per caso Riccardo Signoretti e l’ha scambiato appunto per Gianluca Mech. A questi avrebbe addirittura sottolineato: “Non sai quanti grissini dietetici a Como sono riuscita a farti vendere”. Il giornalista subito avrebbe sottolineato all’artista di averlo confuso per qualcun altro non riuscendo a capire il motivo di tale esternazione. Alla fine però tutto si è chiarito in maniera abbastanza rapida visto che Ivana Spagna ha sottolineato di aver scambiato appunto Riccardo Signoretti con Gianluca Mech. Un episodio curioso che non ha portato a una lite, ma che ha fatto sorridere tutto il pubblico quando è stato raccontato dai media del nostro paese.

I TRE PROTAGONISTI DELLA STORIA

Prima di andare a vedere nel dettaglio cosa è successo, cerchiamo di specificare con attenzione chi sono i protagonisti della vicenda. Ivana Spagna la conoscono tutti, una cantante in grado di vendere tantissimo sia in Italia che all’estero al momento assorbita anche dal lavoro di scrittrice. I suoi album sono entrati nelle classifiche di paesi importanti come Germania, Francia, Spagna, Australia, Giappone e molti altri ancora. Gianluca Mech è noto a tutti come l’ideatore della dieta tisanoreica, ma ha partecipato anche al Grande Fratello Vip che gli ha dato ancora più notorietà. Molto spesso l’abbiamo visto protagonista in televisione anche durante altre trasmissioni e non solo per parlare del regime alimentare associato alla dieta. Riccardo Signoretti è un giornalista, direttore del settimanale Nuovo e molto spesso ospite come opinionista nello studio di Barbara D’Urso su Canale 5.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori