Ylenia Carrisi, la figlia di Al Bano e Romina è viva?/ Il mistero di New Orleans e il dolore dei genitori…

- Silvana Palazzo

Ylenia Carrisi, sul web si torna a parlare della sua scomparsa: è viva? Negli Usa circolano voci di svolta nelle indagini, ma non ci sono riscontri e Al Bano e Romina restano in silenzio

ylenia_carrisi_romina_power_instagram
Ylenia Carrisi e Romina Power (Foto: Instagram)

Potrebbe tornare a riaprirsi il caso di Ylenia Carrisi, la figlia di Al Bano e Romina sparita 24 anni fa da New Orleans dove si era recata con la famiglia, che non ha mai smesso di cercarla. Con il passare degli anni si è sempre meno parlato dell’argomento, ora le nuove indiscrezioni riportano in primo piano la vicenda. I genitori di Ylenia sono rimasti in silenzio di fronte ai nuovi possibili sviluppi (ma non ci sono riscontri in tal senso), ma mamma Romina non ha mai smesso di chiedere giustizia per la figlia. «Dov’è Ylenia? E dove sono le centinaia di ragazze che scompaiono a New Orleans? Perché niente è stato fatto per fermare questo?» aveva scritto qualche mese fa Romina Power sui suoi canali social. Pare però che diverse ragazze siano sparite in zona in quella zona, per questo l’ex moglie di Al Bano si chiede il motivo per il quale le indagini non vengano mandate avanti, per Ylenia e le altre giovani. (agg. di Silvana Palazzo)

NEGLI USA VOCI SULLA SVOLTA NELLE INDAGINI, MA…

La premessa è d’obbligo: non ci sono conferme sulla riapertura del caso di Ylenia Carrisi. È bene precisarlo in tempi nei quali le indiscrezioni corrono più veloci dei riscontri effettivi. E allora armandoci di condizionale raccontiamo quello che sta accadendo nelle ultime ore. Si è tornati a parlare della figlia di Al Bano Carrisi e Romina Power, che è scomparsa 24 anni fa. Le indagini ripresero nel 2014, quando Al Bano presentò al tribunale di Brindisi una dichiarazione di morte presunta. All’epoca si credeva che Ylenia si trovasse in un convento greco-ortodosso di Phoenix, in Arizona. Poi un serial killer dichiarò di aver ucciso una ragazza con uno zaino in spalla che faceva l’autostop per il Nevada o la California. Qualche mese fa è stato prelevato un campione di dna per confrontarlo con quello di Ylenia, ma – come riporta anche Libero – sembra non esserci riscontro. Ora ulteriori rilievi di indagine mettono in luce come, in quel periodo e in quella zona, fossero sparite diverse ragazze. La domanda allora è: perché le indagini non proseguono? (agg. di Silvana Palazzo)

SILENZIO SOCIAL DEI GENITORI

Al Bano e Romina continuano a rimanere in silenzio e a mantenere il riserbo su queste presunte novità sul caso e la scomparsa che ha rovinato la loro vita per sempre. I due hanno ritrovato un equilibrio finalmente dopo tanti anni ma proprio questo legame potrebbe tornare a spezzarsi proprio per via del caso di Ylenia Carrisi, la loro amataprimogenita. I due sul caso hanno sempre avuto pareri discordi e se da una parte Al Bano è sempre stato convinto che la figlia sia morta e che mai tornerà più indietro, dall’altra la madre ha continuano a cercarla convinta che sia ancora viva da qualche parte. All’epoca della sua scomparsa lo stesso Alexander Masakela, il trombettista con il quale viveva, interrogato dalla polizia, disse che non sapeva dove fosse la giovane ma che era sicuramente viva. A quella speranza Romina si è aggrappata con forse anche quando qualcuno ha ammesso di aver ucciso una giovane con zaino in spalla che rispondeva proprio alla descrizione di Ylenia Carrisi, e adesso? I giornali Usa tornano a parlare del caso e della possibilità che la giovane sia ancora viva ma nessuno questa volta sembra crederci. Arriveranno novità importanti nei prossimi giorni? (Hedda Hopper)

ANCORA VIVA?

Non è ancora del tutto chiaro quanto possano essere definite attendibili le ultime notizie su Ylenia Carrisi, primogenita dell’indimenticata coppia formata da Al Bano Carrisi e Romina Power. Si tratta di una indiscrezione che sta circolando in queste ore ma che è assolutamente da prendere con le pinze e prende il via da una domanda che in questi anni è stata piuttosto ricorrente: Ylenia è ancora viva? Il sito Sterlettime.com riporta le recenti dichiarazioni che arriverebbero direttamente dai detective della Polizia di New Orleans e che sembrerebbero confermare la notizia positiva per la famiglia Carrisi-Power. “Ylenia Carrisi è viva. Abbiamo nuovi indizi su dove si trovi ma non possiamo fornire ulteriori dettagli, visto che l’indagine è ancora in corso”, sarebbero le parole provenienti dalla squadra omicidi del New Orleans Police Departement, la quale lascerebbe ben intendere di essere a conoscenza anche del luogo in cui la giovane avrebbe vissuto in tutti questi anni. E mentre le speranze sembravano essersi riaccese, ecco che giunge invece un’altra notizia del tutto opposta, anche questa da prendere con le pinze e che dirette l’esatto contrario. A 24 anni dalla misteriosa scomparsa, infatti, Velvetgossip riprende in considerazione una vecchia ipotesi, quella relativa al ritrovamento del presunto corpo di Ylenia Carrisi. La notizia, in realtà, non troverebbe alcuna conferma ed anzi farebbe riferimento al ritrovamento di un cadavere nella contea di Palm Beach avvenuto nel 1994 (ma la cui foto resa nota solo nel 2018) il cui volto assomiglierebbe alla figlia dell’ex coppia. Ma qual è dunque la verità? Un giallo, quello di Ylenia, che resta ancora aperto, come la ferita per la sua famiglia. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

ROMINA CARRISI POWER DIMAGRITA E SI TORNA A PARLARE DI YLENIA…

Le prime preoccupazioni sono emerse quando ha cominciato a sfoggiare un fisico diverso. Romina Carrisi Power, la figlia di Albano e Romina, ultimamente è apparsa più “asciutta” rispetto agli esordi nel mondo dello spettacolo, quando si divideva tra la passione per il teatro e la partecipazione al reality l’Isola dei Famosi. In molti hanno cominciato a ipotizzare che la giovane figlia d’arte si sia messa a dieta, altri hanno espresso il timore che stesse esagerando con il dimagrimento. Ma l’italo-americana non ha cambiato regime alimentare per vanità: ha scoperto infatti di essere intollerante al nichel, quindi è stata costretta a cambiare le sue abitudini alimentari. Lo ha confessato la stessa Romina su Instagram, rispondendo alle tante domande che le hanno posto i tantissimi followers. Per non avere problemi, dunque, la figlia di Albano e Romina ha dovuto cambiare dieta. Romina, dunque, rientra in quel 32% della popolazione italiana che, stando alle ultime statistiche, soffre di intolleranza al nichel.

ROMINA JR INTOLLERANTE AL NICHEL, E SI TORNA A PARLARE DI YLENIA

«Nel 2016 ho scoperto di essere intollerante al nichel. Il mio regime alimentare si è dimezzato. Per non avere problemi devo mangiare solo riso e zucchine lesse, altrimenti coliche e indigestioni», ha raccontato Romina Carrisi Power su Instagram. La figlia di Albano e Romina ha ammesso che cambiare le sue abitudini alimentari è stato «impegnativo e anche noioso», ma così è riuscita a risolvere i suoi problemi. «Mi sento decisamente meglio se mangio alimenti che non contengono nichel». E quindi ha dato un consiglio ai suoi fan: «Se anche voi avete sempre problemi intestinali, vi consiglio di fare il test di allergie e intolleranze». Ora vive a Cellino San Marco, dove si occupa dell’export dei vini prodotti dal padre. Intanto tornano a circolare notizie sulla sorella Ylenia, scomparsa da oltre venti anni. Al momento non ci sono riscontri sulla veridicità delle indiscrezioni che stanno emergendo e la possibilità che si tratti di bufale è molto alta, visto che vengono citate dichiarazioni della polizia americana che risalgono al 2011.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori