Licia Colò/ Ritorno in Rai con “Niagara”: “Racconto le bellezze del mondo”

- Stella Dibenedetto

Licia Colò torna in Rai con il nuovo programma “Niagara”: la conduttrice si prepara a raccontare le bellezze del mondo dopo l’addio all’azienda di qualche anno fa.

licia_colo_facebook_2018
Licia Colò

Licia Colò è pronta a tornare in Rai. Dopo l’addio avvenuto nel 2014 al termine di sedici anni di onorato servizio, la conduttrice sarà nuovamente la protagonista della prossima stagione televisiva. A settembre, Licia Colò tornerà in onda su Raidue, con il nuovo programma “Niagara” che andrà in onda in prima serata. La trasmissione sarebbe dovuta partire in primavera, ma la Rai ha deciso di anticipare il ritorno di Licia colò, da sempre uno dei volti femminili più amati dal pubblico. Il ritorno di Licia colò in Rai è nato da un’idea di Roberto Giacobbo. “Io e Roberto siamo amici e l’idea era fare un’alternanza. Poi lui è andato via, io non ne sapevo niente, me l’ha detto a cose fatte e quindi il direttore mi ha chiesto se potevamo anticipare la messa in onda. Ci siamo messi a lavorare immediatamente”, ha spiegato la conduttrice ai microfoni del Corriere della Sera. Con “Niagara”, Licia Colò racconterà le bellezze naturali del pianeta. Per il momento sono state realizzate sette puntate, ma la conduttrice spera che ci sarà un seguito. Non ci sarà nessuno studio televisivo, ma sette viaggi tra le bellezze naturali sparse in giro per il mondo.

LICIA COLO’ E IL RITORNO IN RAI

Dopo l’amaro addio nel 2014, Licia Colò torna in Rai senza risentimenti. “Io sposo i progetti e per me questo è bellissimo. Il fatto che sia sulla Rai è ancora più bello. Torno in Rai e torno a fare Licia Colò”, ha spiegato la conduttrice al Corriere. Oltre a condurre “Niagara”, Licia colò continuerà a collaborare anche con Tv 2000 che l’ha accolta dopo l’addio alla Rai. “Non l’ho lasciata. Non ho un contratto di esclusiva con la Rai” – spiega la colò che, ricordando il periodo di allontanamento dalla tv di stato ha aggiunto – “c’ero rimasta male perché sono tutto tranne che un robot, ma non ce l’ho mai avuta con l’intera Rai. Non ho avuto problemi con l’azienda, ne ho avuti con la direzione di Raitre. C’era una divergenza di opinioni che, col senno di poi, forse non era neanche così grave. Per me conta che ora ho un progetto con un direttore che lo sposa in pieno”. Con Niagara, dunque, Licia colò è pronta a tuffarsi in una nuova avventura, ma non riprenderà in mano la conduzione di “Alle falde del Kilimangiaro” che rappresenta un capitolo, ormai concluso, della sua vita professionale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori