DI MAIO RETWITTA JERRY CALÀ “LIBIDINE COI FIOCCHI!”/ “Renzi usò miliardi per le banche, i soldi si trovano…”

- Stella Dibenedetto

Luigi Di Maio retweetta Jerry Calà: “libidine coi fiocchi”. Il ministro del Lavoro apprezza un post dell’artista a sostegno del Governo M5s-Lega, ecco le sue parole

jerry_cala_web
Jerry Calà e le donne: "Scelgo Mara Venier" (Web)

Luigi Di Maio retweetta Jerry Calà: “libidine coi fiocchi”. Siparietto sui social network tra il capo politico del Movimento 5 Stelle e il noto artista, che ha da poco pubblicato il suo nuovo singolo. Jerry Calà infatti ha scritto un messaggio di sostegno al Governo M5s-Lega, mettendo nel mirino il precedente esecutivo: “Tutti in tv si chiedono dove troverà questo governo i soldi per mantenere le promesse elettorali. Basterebbe che il precedente governo gentilmente svelasse dove ha preso tutti quei miliardi per salvare le banche…”. L’endorsement non è passato inosservato e, dopo i numerosi commenti tra appoggio e dissenso dei fans dell’attore, è arrivato anche il commento su Twitter del ministro del Lavoro e vice presidente del Consiglio pentastellato: “Libidine, doppia libidine, libidine coi fiocchi! “. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

JERRY CALA’ E IL NUOVO SINGOLO

67 anni e non sentirli. Jerry Calà non ha alcuna intenzione di ritirarsi e godersi il meritato riposto. L’artista, infatti, è sempre più energico e pronto a scrivere altre pagine importanti della sua carriera. Con 40 anni di esperienza alle spalle, Calogero Alessandro Augusto Calà – questo il suo vero nome – ha fatto davvero di tutto. Attore, regista, cantante e showman, Jerry Calà non si è fatto mancare nulla. Per celebrare una carriera formidabile, Jerry è il protagonista dello show “Quarant’anni a tutta libidine” in cui, attraverso le canzoni, ripercorre le varie tappe della sua vita professionale. “È un concert show in cui racconto i miei primi 40 anni di carriera attraverso le canzoni che hanno fatto storia e sono nella memoria degli italiani. È un repertorio che fa sussultare”, racconta ai microfoni di Leggo. Tra gli artisti più amati e apprezzati dal pubblico, ogni volta, Jerry Calà porta a casa un grande successo. A rendere orgoglioso lo showman, però, è la presenza di un pubblico variegato in cui è facile trovare sia spettatori della sua età, ma anche giovanissimi.

JERRY CALA’: IL NUOVO SINGOLO “UN’ALTRA ESTATE CHE VA”

Per non farsi mancare nulla, da venerdì 6 luglio, Jerry Calà tornerà anche sulla scena musicale con il nuovo singolo “Un’altra estate che va” con cui spera di scalare la classifica diventando un tormentone. Il brano, come spiega l’artista a Leggo, è un messaggio per i giovani che preferiscono i social al contatto diretto fidanzandosi sempre più spesso su Facebook e whatsapp: “È una canzone ironica che gioca sulla differenza generazionale. Quante volte avete sentito dire da una persona più grande l’esclamazione ai miei tempi… nel mio pezzo dico Ai miei tempi c’era l’odore del mare e il sapore di sale, i ragazzi di oggi invece per navigare usano i giga. Spero che le radio l’apprezzino, anzi aiutatemi anche voi!”, spiega. Nel futuro di Jerry Calà, dunque, c’è ancora il mondo dello spettacolo, ma non i reality. Pur avendo ricevuto proposte per partecipare all’Isola dei Famosi e al Grande Fratello vip, Calà è sicuro di non essere adatto per quel genere di programmi: “Ci tengo troppo alla mia carriera e sono fiero di lavorare tanto tutto l’anno. Anche se in tv non mi vedete”, conclude.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori