Angelina Jolie dichiara guerra a Brad Pitt/ Lui non paga l’assegno: “La verità è un’altra!”

- Stella Dibenedetto

Angelina Jolie dichiara guerra a Brad Pitt: l’attrice vuole ottenere il divorzio entro l’anno e accusa l’ex marito di non aver pagato gli alimenti per il mantenimento dei figli.

Angelina_Jolie_Brad_Pitt_Cannes_wikimedia
Brad Pitt e Angelina Jolie

È guerra tra Angelina Jolie e Brad Pitt. L’attrice accusa il suo ex marito di non pagarle gli alimenti ma la verità potrebbe essere molto diversa da così. Fonti vicine alla coppia, secondo quanto riporta TMZ, dicono che le accuse della Jolie siano infondate. Brad Pitt, stando a quanto si legge, avrebbe infatti pagato addirittura di più di quanto dovuto nei 18 mesi intercorsi dalla separazione: “Negli ultimi due anni Pitt ha sborsato molto, molto di più di quanto pattuito nell’accordo informale, milioni e milioni di dollari”. In tutto questo, il New York Post rincara la dose, scrivendo che la Jolie starebbe facendo di tutto solo per far passare Brad come un padre fannullone, quando invece l’attore avrebbe pagato milioni in terapisti per i sei figli. Quale sarà la verità di questa vicenda così delicata? (Aggiornamento di Anna Montesano)

“La corte dovrà trovare una soluzione”

I toni del divorzio tra Angelina Jolie e Brad Pitt si fanno sempre più aspri e dolorosi. L’ex coppia più amata di Hollywood,  dovrà fare i conti anche con l’affidamento dei figli: Maddox, 17 anni, Pax, 14, Zahara, 13, Shiloh, 12, e i gemellini di nove anni Vivienne e Knox. Dopo essersi separati nel 2016, a distanza di circa un paio d’anni, la battaglia in tribunale sta continuando. Proprio la Jolie in questi giorni, ha fatto sapere che il suo ex non ha pagato un giusto mantenimento dopo la rottura. Ed infatti, in svariati documenti presentati dall’avvocato di Angelina, si legge: “Pitt ha l’obbligo di pagare il mantenimento per i bambini. Fino ad oggi, invece, non ha pagato un equo assegno. Visto che l’informale accordo sul pagamento per le spese dei ragazzi non è stato rispettato da un anno e mezzo, la Jolie intende chiedere una sentenza che stabilisca la retroattività degli assegni non corrisposti”. Una fonte che però vuole rimanere anonima, avrebbe invece affermato su People che la richiesta avrebbe come scopo “il dissolvimento del matrimonio, dato che prima di poterlo fare bisogna trovare una soluzione sul mantenimento. La dissoluzione del matrimonio è una cosa che farà bene a tutti, e ora spetta alla corte trovare una soluzione che sia buona per i bambini”. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

LA CUSTODIA DEI FIGLI

Il divorzio di Angelina Jolie e Brad Pitt – purtroppo – non poteva concludersi in maniera positiva. Nonostante la voglia di accordarsi in maniera civile, qualcosa deve essere andato storto, fino a rendere l’ex coppia più invidiata di Hollywood, nuovamente ai ferri corti e nel peggiore dei modi. Incomprensioni e litigi, sono stati alla base della notizia legata alla separazione. Secondo l’informatissimo TMZ, l’attrice avrebbe alzato i toni talmente tanto da costringere il suo avvocato Laura Wasser a lasciare questa difficile causa. “Vuole uccidere ogni tipo di rapporto di Brad con i suoi figli. Sembrerebbe animata da una collera sorda e senza fine, sotto certi aspetti ridicola e smisurata”, avrebbe tuonato la Wasser, esperta matrimonialista, contro la sua – ormai – ex assistita. La loro guerra non sarebbe nata solamente per colpa del divorzio fine a se stesso ed infatti, gli attori hanno problematiche anche per la custodia dei figli. Per Maddox, visti i 17 anni, ci sono tutte le basi affinché possa prendere decisioni autonome rispetto al padre. Discorso differente per Pax (14 anni), Zahara (13 anni), Shiloh (12 anni), Knox e Vivienne (10 anni). Nel loro caso infatti, ci sarà bisogno di un accordo e, visti i rapporti molto tesi, attualmente pare molto difficile che ciò possa realmente accadere. (Aggiornamento di Valentina Gambino)

I LEGALI RIGETTANO LE ACCUSE

È guerra tra Angelina Jolie e Brad Pitt. L’attore, secondo le ultime indiscrezioni, pare non stia versando gli alimenti all’ormai ex moglie che ha quindi deciso di accusarlo. A pubblicare l’indiscrezione è il DailyMail, che cita un documento scritto da Samantha Bley DeJean, avvocatessa della Jolie. Un’accusa forte che i legali di Pitt, ovviamente, hanno rigettano, sottolineando invece come il loro assistito abbia sempre pagato quanto pattuito in precedenza dai due. Pare però che Laura Wasser, ex legale di Angelina Jolie, abbia inoltre deciso di lasciare l’incarico a causa della trasformazione dell’attrice, diventata davvero troppo vendicativa nei confronti dell’ex marito. Che sia la verità dei fatti? I fan della coppia rimangono in attesa di nuovi aggiornamenti. (Aggiornamento di Anna Montesano)

ANGELINA JOLIE SUL PIEDE DI GUERRA

Angelina Jolie ha deciso di chiudere tutti i rapporti con Brad Pitt. Secondo alcune indiscrezioni raccolte da Tmz, l’attrice sarebbe sul piede di guerra e avrebbe chiesto al giudice di emettere la sentenza di divorzio prima di ogni altra decisione. La star di Hollywood non vuole aspettare ancora per tornare ufficialmente single e vorrebbe che il divorzio diventasse ufficiale entro la fine del 2018. Il giudice potrebbe così accontentarla pronunciando prima la sentenza di divorzio e poi tornando ad occuparsi delle altre questioni legate alla fine del matrimonio tra i due attori, in primis la custodia dei figli. A tal proposito, l’attrice avrebbe accettato di favorire gli incontri tra Brad Pitt e i figli, ma contemporaneamente, contesterebbe all’ex marito il non pagamento degli alimenti (leggete in basso). La fine del matrimonio tra Angelina e Brad, dunque, si sta trasformando in una vera e propria guerra legale (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

“BRAD PITT NON PAGA GLI ALIMENTI AI FIGLI”

Angelina Jolie vuole prendere le distanze da Brad Pitt il prima possibile. L’attrice che con il collega ha vissuto un grande amore formando anche una meravigliosa famiglia, vuole tornare ufficialmente single prima del previsto. Desiderosa di chiudere un capitolo della sua vita per aprirne uno tutto suo, secondo le ultime indiscrezioni, avrebbe chiesto ai suoi legali di affrettare i tempi in modo da poter ottenere il divorzio entro la fine del 2018. Negli Stati Uniti, l’indiscrezione sarebbe emersa dai documenti depositati in tribunale secondo i quali l’attrice contesterebbe a Brad Pitt anche il non pagamento degli alimenti dovuti per il mantenimento dei figli di cui, inizialmente, aveva chiesto l’affidamento esclusivo per poi accettare la richiesta del giudice di favorire i rapporti tra Pitt e i bambini. Sempre in base ai documenti, la Jolie avrebbe intenzione di chiedere al tribunale un provvedimento che obblighi l’attore a pagare anche gli alimenti retroattivi. L’ex coppia d’oro di Hollywood, dunque, continua a farsi la guerra in tribunale (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

ANGELINA JOLIE: GUERRA CON BRAD PITT?

C’eravamo tanto amati: potrebbe essere intitolata così la causa di divorzio di Angelina Jolie e Brad Pitt. Secondo quanto riporta il famoso sito Tmz, l’attrice non starebbe rendendo facili le cose all’ex marito e all’avvocato Laura Wasser che la sta seguendo nel divorzio dopo essersi occupata, in passato, delle cause matrimoniali di altre star di Hollywood come Ashton Kutcher e Demi Moore, Heidi Klum e Seal e Mariah Carey e Nick Cannon. Stando a quello che scrive Tmz, la Jolie che, inizialmente aveva chiesto l’affidamento esclusivo dei figli Maddox, 16, Pax, 14, Zahara, 13, Shiloh, 12, e dei gemelli di dieci anni Vivienne e Knox per poi cedere alla richiesta del giudice di favorire i rapporti tra i bambini e il padre, starebbe facendo la guerra a Brad Pitt sull’affidamento e vorrebbe “uccidere ogni tipo di rapporto di Brad con i suoi figli”. Non essendo favorevole all’affidamento condiviso, l’attrice starebbe così creando problemi anche all’avvocato Laura Wasser che starebbe valutando l’ipotesi di rinunciare all’incarico.

LA SMENTITA DELL’ENTOURAGE DI ANGELINA JOLIE

Le indiscrezioni secondo le quali Laura Wasser sarebbe intenzionata ad abbandonare la difesa di Angelina Jolie nella causa di divorzio da Brad Pitt sono state smentite dall’entourage dell’attrice. Ai microfoni di ET, la portavoce dell’attrice, Mindy Nyby ha dichiarato: “La storia sulle divergenze tra Laura e Angie non è vera”. La Wasser, dunque, non solo non avrebbe alcuna intenzione di rinunciare al caso ma potrebbe essere aiutata da un altro legale che, sicuramente, non prenderà il suo posto: “Qualcuno deve aver mal interpretato l’accaduto, il che è comune durante questo step, si entra in una nuova fase”. Nessuna guerra, dunque, tra Angelina Jolie e Brad Pitt? I due attori metteranno il bene dei figli davanti a tutto? Lo scopriremo quando si ritroveranno nuovamente in tribunale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori