Rossella Brescia/ “Mio padre è l’uomo della mia vita: ha fatto tanti sacrifici per me” (Vieni da me)

- Silvana Palazzo

Rossella Brescia a Vieni da me “Mio padre è l'uomo della mia vita: ha fatto tanti sacrifici per me”. Le ultime notizie sull'attrice e ballerina che sarà a teatro con una commedia

rossella_brescia_facebook Rossella Brescia

Rossella Brescia a Vieni da me in compagna di Tosca D’Aquino e Samuela Sardo per promuovere “Belle ripiene”, una commedia particolare perché fornelli e cucina sono veri. La ballerina nello studio di Caterina Balivo ha avuto modo di raccontarsi un po’ attraverso i giochi lanciati dalla conduttrice. Ad esempio, ha parlato del rapporto che ha con i suoi ex: «Non sono molti, si contano sulle dita di una mano, ma comunque ho un buonissimo rapporto con loro. È meglio ora che quando eravamo fidanzato», ha raccontato Rossella Brescia su Raiuno. Ha poi dovuto rispondere ad un’altra domanda: indicare qual è l’uomo più importante della sua vita. «Mio padre, ora si metterà a piangere…». Non è mancata una sorpresa per lei: Caterina Balivo ha mandato in onda a Vieni da me il videomessaggio di una delle migliori amiche di Rossella Brescia che ha scherzato sui pigiami che la ballerina indossa e poi le ha fatto un gran complimento. «Sei più bello dentro che fuori, e questo vuol dire molto».

ROSSELLA BRESCIA A VIENI DA ME: IL MESSAGGIO AL PADRE

Rossella Brescia a Vieni da me ha parlato anche della sua famiglia e dei sacrifici che i suoi genitori hanno dovuto fare per permettere a lei di inseguire il sogno della danza, e quindi di diventare ballerina, e alla sorella di laurearsi. «Ora non ci si abbraccia più, io non ero neppure abituata, forse non l’ho mai fatto abbastanza – ha proseguito la ballerina che sarà in teatro con una commedia -. So che far studiare me e mia sorella non è stato facile, forse non l’ho ringraziato abbastanza», ha spiegato durante la trasmissione. Rossella Brescia, come dicevamo, è impegnata con Belle ripiene, la commedia prodotta dal Sistina con le scene di Teresa Caruso, i costumi di Cecila Betona, le luci di Daniele Ceprani e il suono di Domenico Amatucci. Oltre a recitare sarà costretta ad esprimersi anche nell’arte culinaria: cucinerà reali pietanze con un confronto sul rapporto con gli uomini sullo sfondo.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie