Uomini e Donne/ Giorgio Manetti nel mirino di un noto conduttore: “Un addio privo di stile” (Trono Over)

- Anna Montesano

Uomini e Donne, anticipazioni trono Over. Giorgio Manetti attaccato da Alessandro Cecchi Paone: “Non è ammissibile che si esca sbattendo la porta”

giorgio_manetti_ued
Giorgio Manetti, Uomini e donne

Giorgio Manetti non è più tra i protagonisti del Trono Over di Uomini e Donne, eppure è come se ancora lo fosse. Tante sono le critiche che l’ex cavaliere, noto soprattutto per la sua storia con Gemma Galgani, continua a ricevere e non soltanto dai soliti noti. Anche Alessandro Cecchi Paone, che con Uomini e Donne ha ben poco a che fare, ha parlato di Giorgio nel corso della rubrica che ogni settimana cura sul settimanale Nuovo Tv. Nella sua posta, Cecchi Paone parla di Manetti e ha critiche per lui. “Tutti liberi di lasciare il programma quando si crede. Ma se si tratta della trasmissione che ti ha regalato fama e benessere non è ammissibile che si esca battendo la porta” scrive il conduttore. Continua sottolineando come, inoltre, Manetti grazie a Uomini e Donne sia diventato tanto noto da “pubblicare libri su come si conquistano le donne”.

GIORGIO MANETTI? “USCITO DI SCENA SENZA STILE”

Il modo in cui Giorgio Manetti ha lasciato Uomini e Donne ha fatto storcere il naso a molti e anche ad Alessandro Cecchi Paone che conclude il suo intervento su Nuovo Tv, dichiarando: “Se è vero che la gratitudine, purtroppo, non è di questo mondo, che almeno venga sostituita dallo stile, che non prevede vittimismo”. Le parole di Alessandro Cecchi Paone si collegano a quelle, altrettanto dure di Gianni Sperti che, a Uomini e Donne Magazine, ha detto la sua sull’addio del cavaliere al trono Over. Ecco la sua conclusione: “Credo che Giorgio abbia deciso di lasciare al trasmissione perché non riusciva più a suscitare la simpatia del pubblico dopo la sua rottura con Gemma e perché probabilmente non aveva poi tutto questo interesse a trovare una compagna.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori