Shay Mitchell/ La Emily di Pretty Little Liars racconta l’aborto: “Ho perso il figlio dei miei sogni!” (Foto)

Shay Mitchell, star di Pretty Little Liars, ha voluto concludere il suo 2018 con una dolorosa rivelazione da poter condividere con i suoi estimatori: l’aborto spontaneo.

02.01.2019 - Valentina Gambino
Shay Mitchell

Shay Mitchell, star di Pretty Little Liars, ha voluto concludere il suo 2018 con una dolorosa rivelazione da poter condividere con i suoi estimatori. Molto amata dal pubblico per avere interpretato nella serie la parte di Emily Fields, ha voluto pubblicare un duro sfogo sul suo profilo ufficiale di Instagram, confidando di avere avuto molte gioie nell’anno appena concluso ma anche dei fortissimi dolori. Ed infatti, l’attrice si è trovata faccia a faccia con un aborto spontaneo che le ha fatto perdere il bambino che portava in grembo. Shay dal prossimo 31 gennaio sarà anche in tutte le sale italiane con la pellicola dal titolo “L’esorcismo di Hannah Grace”, film horror molto atteso dai suoi fan. Prima di sponsorizzare il suo nuovo lavoro cinematografico, la Mitchell si è voluta lasciare andare raccontando del suo recentissimo dolore.

Shay Mitchell e l’aborto spontaneo: il doloroso sfogo social

“Nonostante sia stato un anno incredibile, il 2018 non è stato senza difficoltà”, ha scritto Shay Mitchell sul suo profilo di Instagram. Poi ha approfondito il suo sfogo, raccontando di avere perso il figlio che portava in grembo. L’attrice ha sempre difeso con le unghie e con i denti la sua vita privata tanto che, di una possibile gravidanza si era già parlato ma il gossip non aveva mai ufficializzato la cosa. Ed infatti, anche la cronaca rosa le attribuisce una storia d’amore con il collega canadese Matte Babel ma, a parte qualche scatto insieme, non si è mai saputa la verità. La 31enne, nonostante la riservatezza, ha confidato: “Tutti dobbiamo affrontare varie lotte e sfide nella vita. A volte è più facile mostrare solo i bei momenti sui social, che è ciò che porta le persone a criticarli per la mancanza di autenticità. […] Il sostegno e l’affetto che molti di voi mi hanno dimostrato mi hanno tirato su di morale nei giorni più bui, uno dei quali è avvenuto lo scorso anno quando ho avuto un aborto spontaneo e ho perso il figlio dei miei sogni”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA