Veronica Satti in Questura/ GF, denuncia Lucarelli-Favoloso “chiamata a testimoniare”

- Emanuela Longo

Veronica Satti oggi in Questura, chiamata a testimoniare dopo la denuncia di Selvaggia Lucarelli a Luigi Favoloso per i fatti avvenuti al Grande Fratello

Veronica Satti
Veronica Satti (Instagram)

Dalle parole ai fatti il passo è stato di appena un anno. Dopo gli avvenimenti verificatisi durante il Grande Fratello e che portarono alla squalifica di Luigi Favoloso dal reality, Veronica Satti oggi è stata chiamata in Questura a testimoniare. La denuncia nei confronti dell’ex fidanzato di Nina Moric era partita da Selvaggia Lucarelli dopo che il campano indossò una maglia con sopra scritto una frase chiaramente contro la blogger. Sulla maglietta Favoloso aveva scritto con il rossetto “Selvaggia su*a” e quel gesto aveva preoccupato alcuni stessi inquilini della Casa più spiata di Cinecittà che, il giorno seguente, si ritrovarono a commentare quella che a quanto pare fu più di una mera “bravata”. Per quella frase sessista Favoloso fu espulso dal programma. Una decisione che era stata fortemente pretesa dal web e dagli sponsor, molti dei quali decisero di ritirarsi. Quella vicenda che per molti telespettatori sembrava ormai essere archiviata, a quanto pare non lo è ancora del tutto in quanto è finita dritta in un’aula di tribunale in seguito alla denuncia della diretta interessata.

VERONICA SATTI IN QUESTURA DOPO DENUNCIA DI SELVAGGIA LUCARELLI

Selvaggia Lucarelli faceva sul serio: dopo i fatti accaduti lo scorso anno nell’edizione del Grande Fratello che segnò il ritorno di Barbara d’Urso alla conduzione del reality, ci fu davvero la denuncia a Luigi Favoloso per la frase sessista che gli costò anche la squalifica dal programma. In questo momento la procura ha iniziato a muovere i primi passi chiamando i vari gieffini a testimoniare. Tra loro anche Veronica Satti, figlia di Bobby Solo, anche lei presente quella fatidica notte in cui l’ex di Nina Moric decise di prendersela con la blogger, sfogando in una frase vergognosamente sessista il suo sdegno nei suoi confronti. La scena non avvenne in diretta televisiva ma fu prontamente riportata il giorno successivo da alcuni inquilini diventando l’argomento del giorno tra gli appassionati del reality Mediaset che commentarono sui social rendendolo virale. La Satti oggi ha riaperto il “file” sul caso “Lucarelli vs Favoloso” e nelle sue storie su Instagram ha spiegato: “Sono appena uscita dalla Questura perché mi hanno chiamata a testimoniare, la signora Selvaggia Lucarelli mi ha chiamato a testimoniare, per quanto riguarda tutta quella polemica che ci fu nella casa con Luigi Favoloso”, ha esordito. “Non mi voglio pronunciare su chi ha torto e chi ragione, ma da genovese passando ho visto il Ponte Morandi, ho visto i lavori […] e per me è allucinante pensare di poter spendere soldi per cose così futili. Non legittimo il gesto ovviamente, ma parlo proprio della parte pratica, dei soldi. Io sinceramente non ce li ho i soldi per l’avvocato, per tutelarmi sì ma non per queste cose”, ha aggiunto l’ex gieffina.



© RIPRODUZIONE RISERVATA