Barbara Pozzo, moglie di Ligabue/ “E’ la persona che mi completa” (Sanremo 2019)

- Emanuela Longo

Barbara Pozzo, moglie di Ligabue: conosciuti grazie al suo lavoro di fisioterapista, oggi è un’affermata scrittrice ma non definitela guru!

Barbara Pozzo, moglie di Ligabue
Barbara Pozzo, moglie di Ligabue

Nella serata in cui Luciano Ligabue è stato premiato al Festival di Sanremo 2019, la moglie Barbara Pozzo ha svelato in un’intervista alcuni aneddoti sul loro rapporto. Lei è fisioterapista e lo ha conosciuto per caso proprio in studio. “Il suo terapista stava male, mi hanno chiamata per sostituirlo. Sapevo chi era, ovviamente, mi piaceva la sua musica, ma non ero una fan” ha raccontato. Un incontro casuale, ma travolgente. L’amore è scoccato a Treviso prima di un concerto: “Era la prima volta che avevo a che fare con un musicista, anzi con una rockstar, anche se in passato avevo già lavorato con personaggi famosi. Toccandolo ho avuto una sensazione di interazione profonda. Ho capito di aver incontrato la persona che mi avrebbe completato”.

La storia d’amore con Luciano

Barbara Pozzo è la moglie di Luciano Ligabue, il cantautore di Correggio, stasera ospite attesissimo sul palcoscenico dell’Ariston in occasione della 69esima edizione del Festival di Sanremo 2019. I due si sono uniti in matrimonio nel settembre 2013, in seguito alla nascita della loro figlia Linda, avuta esattamente otto anni prima. Un matrimonio tra pochi intimi celebrato nel Comune della cittadina in provincia di Reggio Emilia, lontano dai flash dei paparazzi e seguito da una cerimonia senza sfarzi, poi replicata nello storico locale di Correggio, Caffè Arti e Mestiere, al quale è molto legato Ligabue. Oggi scrittrice, Barbara Pozzo ha un passato da fisioterapista (precisamente terapista della riabilitazione specializzata in medicina manuale). Nata a Biella, classe 1965, milanese di adozione, proprio nel Capoluogo lombardo ha iniziato a muore i primi passi nel mondo del lavoro come fisioterapista. Per molti anni, come rivela Donnaglamour.it, si è dedicata alla riabilitazione post incidenti ed infortuni per poi dedicarsi anche allo studio della meditazione e della riflessologia dopo il suo trasferimento a Parigi, tematiche che poi ritroveremo anni dopo anche nei suoi libri. L’incontro con Luciano Ligabue è avvenuto proprio quando Barbara Pozzo fu chiamata a sostituire il fisioterapista del rocker di Correggio. Da quel primo incontro non si sono mai più lasciati!

BARBARA POZZO E LUCIANO LIGABUE: “UN AMORE A PRESCINDERE”

L’incontro tra Barbara Pozzo e Luciano Ligabue è stato definito dalla scrittrice come uno dei più belli di tutta la sua vita. In una intervista a Vanity Fair, infatti, la stessa aveva dichiarato: “Il suo terapista stava male, mi hanno chiamata per sostituirlo. È stato un amore a prescindere. Gli ho appoggiato le mani addosso e ho sentito un’emozione fortissima. Ero sconvolta, ma anche in pace. Era lui l’anima a cui avevo parlato per tanti anni“. Parole molto importanti che sono culminate nella nascita della loro figlia e poi, otto anni dopo, nel coronamento del loro amore con il matrimonio. Un amore pienamente corrisposto, dal momento che proprio il popolare cantautore le ha dedicato una delle sue canzoni più romantiche, “Lu sei lei“. Dopo l’esperienza da fisioterapista, per Barbara Pozzo si è aperto un nuovo e importante capitolo della sua vita professionale. Oggi, infatti, la donna è considerata una delle scrittrice più promettenti. Tra i suoi maggiori lavori, il libro “La vita che sei“, con numerose ristampe alle spalle. Tutto però ha avuto inizio dal blog Somebliss, aperto nel 2011 e con migliaia di follower su Facebook. Nonostante questo, la Pozzo in una intervista a Quotidiano.net si è detta tutt’altro che un guru, definendosi piuttosto “una compagna di viaggio“. E a proposito del suo lavoro grazie al quale ha conosciuto Ligabue, ha ammesso: “Come “paziente” numero uno mi ha incoraggiato con il libro“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA