VALERIA FABRIZI/ “Ho vinto il tumore… grazie a Dio”

Valeria Fabrizi a 82 è tornata a recitare dopo una lunga pausa, ecco quello che dice

08.02.2019 - Paolo Vites
Sul set
Valeria Fabrizi

A 82 anni Valeria Fabrizi, da sex symbol, è diventata Suor Costanza, la madre superiora della fiction Che Dio ci aiuti, quinta serie. E’ il suo ritorno dietro la telecamera dopo un lungo periodo di silenzio. Da giovane arrivò addirittura alla finale di Miss Universo. A farla ritirare dalle scene la morte tragica del figlio quando aveva solo un mese di vita. Adesso il ritorno: “Mi sono rimessa in gioco” dice in una intervista rilasciata alla rivista Oggi. Tutto questo dopo aver vinto una battaglia contro un brutto tumore: “Oggi sto bene ma non è stata una passeggiata. Mi sono sentita male lo scorso ottobre sul set della fiction, pensavo a una colica renale. Le analisi hanno invece evidenziato un tumore al rene che andava rimosso al più presto, eppure non ho lasciato il set, ho continuato a lavorare”. Al termine delle riprese ha fatto l’operazione che è perfettamente riuscito. “L’essere impegnata mi ha aiutato ad affrontare la malattia” dice: “La mia terapia personale è stata quella di ignorare il tumore”. Dice poi di sentirsi forte grazie alla fede, all’amore di sua figlia e a una buona dose di ottimismo. Non sopporta di essere compatita: “E per il futuro.. che Dio ci aiuti!”.

VALERIA FABRIZI, I GOSSIP SU WALTER CHIARI

Oggi è una single soddisfatta, dice, dopo la scomparsa del marito non ha mai pensato di mettersi con un altro uomo. Marito che era il celebre Tata del Quartetto Cetra. Valeria Fabrizi rimase coinvolta in un gossip, quando cercò di aiutare Walter Chiari, con cui da giovane era stata fidanzata, dalla dipendenza dalla cocaina. Lei e il marito lo presero a casa loro in quel periodo, per non lasciare solo, ma, spiega, “nessun tradimento, ma le chiacchiere dei maligni ci perseguitarono”. Con coraggi dice di aver subito da giovane attrice molestie sessuali nel mondo del cinema: “Feci cadere in tentazione persino un prete che dandomi la benedizione trovò il modo di sfiorarmi il seno. Una volta un produttore mi invitò per un presunto party ma in realtà in casa c’eravamo solo noi due. Lottai con tutte le mie forze per tenerlo a bada riuscendoci”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA