ANTONIA FOTARAS/ La ragazza dai capelli rossi tenterà Adso? (Il nome della rosa)

- Dario D'Angelo

Antonia Fotaras ragazza dai capelli rossi tenterà vittima di stupro e scappata dalla guerra tenterà il giovane Adso? (Il nome della rosa)

Fotaras Scarano fotoAngeloTuretta
Antonia Fotaras e Greta Scarano (foto di Angelo Turetta)

E’ la bellissima Antonia Fotaras l’interprete che ne “Il nome della rosa“, la serie Rai tratta dal celebre best-seller, veste i panni della “ragazza dai capelli rossi”, la giovane alla quale nemmeno Umberto Eco nel suo capolavoro letterario ha assegnato un nome. Non c’è bisogno però di avere per forza un “nome” per risultare centrale in una trama: ne è l’esempio calzante il personaggio della Fotaras, che nella prima puntata abbiamo imparato a conoscere con i suoi tragici tratti distintivi. Tragici poiché la ragazza che arriva dall’Occitania è scappata dalla guerra ed è stata vittima di stupro. Per questo motivo, senza una casa, senza una famiglia alla quale fare ritorno, la giovane vaga per i boschi ed è lì che incontra per la prima volta il frate francescano Gugliemo da Baskerville e adso, proprio il novizio che con lei avrà un legame speciale…

Antonia Fotaras è la ragazza dai capelli rossi

Come si può descrivere il personaggio della ragazza dai capelli rossi? Una definizione molto sintetica l’ha data proprio antonia Fotaras, l’attrice della serie Rai in una recente intervista:”Una ragazza che viene dalla guerra e ha subito uno stupro e per sopravvivere vive nei boschi. Adso è il primo ragazzo che lei non vede come un mostro. L’ideologia legata alla figura femminile di quell’epoca è qualcosa di malvagio per questo parliamo di tentazioni e di passione. Non ha nessuno con cui comunicare perché lei parla in occitano e tutti parlano in un’altra lingua. Il suo subconscio le vieta di avere rapporti con i ragazzi ma c’è una parte di lei curiosa di capire che cosa è l’amore”. A soddisfare questa sua curiosità sarà proprio il giovane Adso, che cederà alla tentazione di quella ragazza dai capelli rossi che per il solo fatto di averlo fatto “cedere” sarà vista come la personificazione del “demonio”..



© RIPRODUZIONE RISERVATA