Benvenuti al Nord, Canale 5/ Streaming video del film con Claudio Bisio (19 marzo)

- Matteo Fantozzi

Benvenuti al Nord va in onda stasera, 19 marzo, a partire dalle ore 21.20 su Canale 5. Si tratta di una pellicola italiana realizzata nel 2012 dalla casa cinematografica Sky Cinema

benvenuti nord 2019 film
Benvenuti al nord

Benvenuti al Nord viene descritto da Marzia Gandolfi su My Movies parlando del regista che “riprende il Benvenuto scorso con pochissime novità e nessuna idea di visione”. La sua è una critica nella quale cerca anche di dare delle spiegazioni precise: “La nuova commedia italiana non è più interessante di quella vecchia, quella dei cinepanettoni per intenderci. Mette in luce delle diversità rispetto a una scena comica affezionata a modelli tenaci e incrollabili. Archiviati i luoghi esotici si parla del nord del sud del nostro paese, territorio da occupare rilanciando con forza e risate l’unità nazionale”. Dello stesso avviso è Fabio Ferzetti de Il Messaggero che specifica come “se il sud diventa nord il sequel perde la bussola”. Michele Anselmi de Il Riformista sottolinea come il film in 800 copie sia un sequel buonista. Benvenuti al Nord va in onda in prima serata oggi, 19 marzo, su Canale 5, ma potremo seguirlo anche in diretta streaming sul Mediaset play cliccando direttamente qui. (agg. di Matteo Fantozzi)

Clicca qui per il trailer

Curiosità sul film

Tra le principali protagonisti di Benvenuti al Nord c’è l’attrice italiana Valentina Lodovini nata il 14 maggio del 1978. La sua carriera sul grande schermo ha avuto inizio nel 2004 grazie all’attore e regista Michele Placido che l’ha inserita nel cast della pellicola Ovunque sei, alla quale ha fatto seguito nel 2005 la collaborazione con Federico Greco e Roberto Leggio nell’ambito del film Il mistero di lovecraft. Nel corso della propria carriera questa attrice ha avuto modo di prendere parte a diversi film di un certo successo come nel caso di A casa nostra, L’amico di famiglia, Il passato è una terra straniera, Generazione mille euro, Benvenuti al Sud, La donna della mia vita, L’inventore di giochi, Ma che bella sorpresa, Si muore tutti democristiani e Cosa fai a Capodanno?

Nel cast Alessandro Siani

Benvenuti al Nord va in onda stasera, martedì 19 marzo, a partire dalle ore 21.20 su Canale 5. Si tratta di una pellicola italiana realizzata nel 2012 dalla casa cinematografica Sky Cinema in collaborazione con Mediaset Premium mentre la distribuzione nelle sale cinematografiche è stata gestita dalla Medusa Film. Naturalmente questo film rappresenta il seguito della prima pellicola Benvenuti al sud e vede la regia di Luca Miniero il quale ha anche scritto il soggetto e la sceneggiatura in collaborazione con Francesco Patierno, Fabio Bonifacci e Massimo Gaudioso. Il montaggio della pellicola è stato eseguito da Valentina Mariani, le musiche della colonna sonora sono state composte da Umberto Scipione mentre nel cast sono presenti Alessandro Siani, Claudio Bisio, Angela Finocchiaro, Valentina Lodovini, Paolo Rossi e Nando Paone.

Benvenuti al Nord, la trama del film

Andiamo a vedere la trama di Benvenuti al Nord. Due anni più tardi dagli eventi raccontati del primo capitolo del film Alberto Colombo è riuscito a tornare a vivere nel suo nord ed in particolare è diventato il direttore di una filiale di Poste Italiane nel centro di Milano. Insomma per lui la vita sembra scorrere al meglio anche se in effetti continua ad avere una certa voglia di far ritorno nel sud del paese per ritrovare i suoi cari amici con cui ha condiviso tantissimi divertenti episodi. Per Mattia invece la vita continua a scorrere come prima con il suo lavoro di postino nel piccolo centro di Castellabate ed una relazione sentimentale abbastanza complessa con Maria. In particolare quest’ultima è abbastanza dispiaciuta che il proprio ragazzo non riesca a fare quel passo avanti ed ossia quella presa di responsabilità sotto forma di matrimonio. Insomma la donna vorrebbe sistemarsi al meglio mentre Mattia sembra di tutt’altro avviso tant’è che tra i due nascono diverse incomprensioni che portano l’uomo a presentare per rabbia richiesta di trasferimento al nord. Manco a dirlo la sua richiesta di trasferimento viene accettata per cui Mattia si ritrova a dover partire alla volta nella città di Milano in un contesto molto diverso da quello a cui era abituato a vivere. Qui ritroverà Alberto e come è successo per quest’ultimo anche per lui la vita inizia ad essere maggiormente appagante in quanto si scopre un amante dello stile di vita nordico. Una volta lì Mattia inizia a cambiare il proprio atteggiamento e il proprio modo di fare diventando una persona molto più precisa e attenta alle responsabilità tant’è che la stessa compagna praticamente non lo riconosce più. Grazie a questo suo atteggiamento l’uomo si dimostrerà essere uno dei dipendenti più ligi al dovere dell’intera filiale milanese di Poste Italiane diventando addirittura il dipendente dell’anno. Tutto sembra andare per il meglio fino a che non si rendono conto di vivere una vita che non appartiene né all’uno e all’altro.

Il trailer del film



© RIPRODUZIONE RISERVATA