Emilia Clarke: “ho avuto due aneurismi”/ Daenerys del Trono di Spade: “per vivere…”

- Hedda Hopper

Emilia Clarke de Il Trono di Spade ha rischiato la vita ben due volte ed è stata operata alla testa tra la prima e la quarta stagione della serie HBO. Ecco le sue rivelazioni

emilia clarke daenerys game of thrones 640x300
Emilia Clarke ne Il Trono di Spade

Emilia Clarke racconta per la prima volta la battaglia che ha dovuto combattere per continuare a vivere. l‘attrice de Il Trono di spade lo fa in un racconto toccante in cui tira fuori l’ansia, la paura e la voglia di restare aggrappata alla propria vita. “Ho provato la sensazione che una fascia elastica stesse schiacciandomi il cervello. Ho cercato di ignorare il dolore e andare avanti, ma semplicemente non potevo farlo” – racconta l’attrice ricordando i due aneurismi che avrebbero potuto ucciderla – “Il dolore – come dei colpi, delle pugnalate, delle compressioni – stava peggiorando. In un certo senso sapevo cosa stava accadendo: il mio cervello era danneggiato”. Ad aiutarla è stata una donna che ha subito chiamato i soccorsi: “Ricordo il suono di una sirena, un’ambulanza, ho sentito delle nuove voci, qualcuno che diceva che il polso era debole. Stavo vomitando bile”. Per salvarle la vita, i dottori l’hanno operata subito: “Se volevo vivere ed evitare dei deficit terribili dovevo essere immediatamente operata”, conclude (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

DUE ANEURISMI PER EMILIA CLARKE

Le rivelazioni di Emilia Clarke sconvolgono e non perché sono relative all’ultima stagione de Il Trono di Spade ma perché riguardano la sua salute. A pochi giorni da quello che è successo a Luke Perry, il popolo delle serie tv adesso trema al solo pensiero che anche la bella regina dei draghi, la Daenerys di Game of Thrones, ha rischiato lo stesso per via di due aneurismi e ben tre interventi alla testa tra la prima e la quarta stagione della serie HBO. Non si tratta di rumors e di gossip visto che è la stessa attrice a rivelarlo in una sorta di lettera pubblicata sul New Yorker e in cui racconta di un primo attacco nel 2011 quando aveva solo 24 anni ed aveva appena terminato le riprese della prima stagione ed era sotto grande stress.

IL RACCONTO DI EMILIA CLARKE

Secondo il racconto di Emilia Clarke sembra che dopo il primo intervento, per alcune settimane, soffrì addirittura di afasia tanto da faticare anche a pronunciare il suo nome per intero. Dopo essersi ripresa, l’attrice, alla fine delle riprese della terza stagione de Il Trono di Spade, ha fatto dei controlli e ha scoperto di avere nuovamente un problema per via di un secondo aneurisma che l’ha portata a subire un altro intervento. Nella lettera dal titolo “La battaglia per la mia vita”, si legge: ”Ho taciuto per molto tempo. Proprio quando tutti i miei sogni di bambina si stavano realizzando, ho quasi perso la mente e poi la vita. Sono un’attrice. Devo ricordare le battute. Non ero in grado neanche di ricordare il mio nome“. Per fortuna, proprio alla fine della lettera, l’attrice rivela anche di essere completamente guarita e conclude: “Sono felice di essere qui a vedere la fine di questa storia e l’inizio di qualunque cosa avverrà ora”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA