I Cugini di Campagna, 49 anni di carriera/ Ivano Michetti “La zampa la imitano tutti”

- Davide Giancristofaro Alberti

49 anni di successi per I cugini di campagna, nota band romana: le parole del fondatore Ivano Michetti

I Cugini di Campagna a Storie Italiane
I Cugini di campagna (Rai)

I Cugini di Campagna, la storica band italiana, festeggiano quest’anno i 49 anni di carriera. Nati nel 1970, i quattro capelloni con i pantaloni a zampa sono ormai prossimi a festeggiare il mezzo secolo di musica, e per l’occasione sono stati ospiti quest’oggi presso gli studi di “Storie Italiane”, noto programma di Rai Uno condotto da Eleonora Daniele. Scherza Ivano Michetti, lo storico fondatore del gruppo assieme al fratello Silvano: «Il pantalone a zampa? Tutti ci imitano, anche le presentatrici, tranne te Eleonora. La gonna? Ancora non ce la siamo messa…». “Poppi” prosegue: «Siamo nati esattamente 49 anni fa grazie a mio fratello Silvano che mi ha aiutato molto». Vengono quindi mandate in onda foto storiche dei due fratelli e della band, e tornati in studio Ivano confessa: «Mi emoziona vedere queste foto che avete mandato in onda». Il fondatore del gruppo racconta come nacque la band, o meglio, il suo amore per la musica: «Quando ero piccolo entrai nella Cappella Sistina di Roma, e fui subito folgorato da quelle musiche, da quei soprani, da quei suoi. Da li è nato e tutto, e mi promisi che prima o poi avrei scritto una canzona con quella “vocina”».

I CUGINI DI CAMPAGNA, 49 ANNI DI CARRIERA

E così è stato perché pochi anni dopo la nascita dei Cugini di Campagna, uscì “Anima Mia”: era il 1973 è resta a tutt’oggi il grande successo della band romana. Una canzone che tra l’altro rientrò nelle classifiche a fine anni ’90, grazie all’omonimo programma Rai “Anima Mia”, condotto nel 1997 da Fabio Fazio e Claudio Baglioni. I due fratelli Michetti erano molto diversi da piccoli: «Lui era più birbantello – dice Silvano riferendosi ad Ivano – quando andavamo in parrocchia lui si fermava alla Fontana di Trevi per raccogliere le monetine io invece proseguivo dritto e andavo in Chiesa». La band si è rinnovata negli anni, e nel 2009 è entrato nel gruppo l’attuale tastierista Tiziano Leonardi: «Ero alla ricerca della perfezione – spiega Ivano – e lui è perfetto, bello e bravo». L’ultimo arrivato è invece Daniele Colangeli, che ha preso il posto dello storico cantante Nick Luciani nel 2015: «Ero molto contento – svela – quando mi han detto che dovevo mettere questi pantaloni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA