ASCOLTI TV/ Vince Zelig, Non sparate sul pianista secondo per poco. 9 marzo 2012

- La Redazione

Nella gara degli ascolti televisivi di ieri sera venerdì 9 marzo si impone ancora una volta Zelig, ma si batte bene il nuovo programma di Fabrizio Frizzi, Non sparate sul pianista

programmitvR400
Fonte: Fotolia

Zelig, uno dei programmi più visti anche in questa stagione televisiva dopo i tanti anni di successo, la spunta anche nella serata di ieri venerdì 9 marzo. Ma lo fa per poco: solo duecentomila spettatori in più circa rispetto alla prima puntata del game show Non sparate sul pianista andato in onda ieri sera su Rai Uno, con la conduzione di Fabrizio Frizzi. Vedremo una battaglia a colpi di audience nelle prossime settimane tra Zelig e Non sparate sul pianista? La gara per gli ascolti della prima serata di venerdì 9 marzo ha visto il testa a testa tra Zelig, il varietà comico in onda su Canale 5 e condotto da Claudio Bisio e Paola Cortellesi e l’esordiente Non sparate sul pianista condotto da Fabrizio Frizzi in onda in diretta dall’Auditorio Rai di Napoli su Rai Uno, con ospite di eccezione il cantante partenopeo Pino Daniele. Il programma inedito di Fabrizio Frizzi forse ha goduto dell’effetto novità, ma staremo a vedere come si comporterà già dal prossimo venerdì. Al terzo posto si conferma Quarto Grado il programma di approfondimento sulla cronaca nera condotto da Salvo Sottile su Rete 4. Deludenti gli ascolti per l’altro programma esordiente, programma di approfondimenti Robinson condotto su Rai Tre da Luisella Costamagna che ha visto ospiti Pippo Baudo e Mara Carfagna. Dicevamo di Zelig programma più visto che ha ottenuto 4.313.000 spettatori (in calo rispetto alla scorsa settimana) per uno share del 17,29%.
Non sparate sul pianista ne ha invece ottenuti 4.163.000 spettatori con uno share del 17,01%. Non è andato male su Italia 1 il film Spider Man che ha avuto la media di 2.490.000 spettatori raggiungendo uno share del 9.88%; Quarto grado conferma i suoi ascolti con la media di 2.551.000 spettatori ed uno share del 10,70% mentre su Rai Due l’episodio Deja vu della serie NCSI Los Angeles ha ottenuto 1.905.000 spettatori per uno share del 6,56%, mentre l’episodio che l’ha seguito Un nuovo sindaco della serie in prima visione Blue Bloods ha raggiunto la media di 1,763.000 spettatori per uno share del 6,43%. Ed ecco il nuovo programma di approfondimenti: su Rai Tre Robinson è stato visto da solo 967.000 spettatori con uno share del 3,70%; infine La7 Le invasioni barbariche di Daria Bignardi ottengono 714.000 spettatori con uno share del 3,25%. Coe si capisce dai dati a disposizione un ottimo andamento per le reti Mediaset che hanno trionfato decisamente su quelle Rai.

Nella fascia di Access prime time ds conferma il primato incontrastato di Canale 5 con il tg satirico Striscia la notizia di Antonio Ricci, condotto dalla consolidata coppia formata da Ezio Greggio e Michelle Hunziker, a seguire Affari tuoi su Rai Uno condotto da Max Giusti, mentre al terzo posto degli ascolti si piazza la soap italiana Un posto al sole in onda su Rai Tre. Di seguito i dati nel dettaglio. Rai Uno Affari tuoi ha ottenuto 5.085.000 spettatori con uno share del 17,85%; Rai Due alle 20:30 trasmette come di consueto il Tg2 che ha ottenuto 2.321.000 spettatori con uno share del 8,40%. Il programma che lo ha preceduto La striscia dell’isola dei famosi con la conduzione di Vladimir Luxuria è stato visto da 2.874.000 spettatori con uno share del 11,87%; Rai tre Blob di tutto di più ha ottenuto 1.238.000 spettatori con uno share del 4,91%, a seguire Un posto al sole ne ha raggiunti 2.308.000 con uno share del 8,25%; Canale 5 Striscia la notizia è stato visto mediamente da 6.018.000 spettatori con uno share del 21,07;  Italia Uno la serie televisiva CSI: Miami ha raggiunto 1.525 spettatori ottenendo così uno share del 5,49%; Rete 4 il telefim Walker Texas Ranger ha ottenuto 1.788.000 spettatori con uno share del 6,41%; La7 Otto e mezzo di Lilli Gruber ha catturato 1.540.000 spettatori per uno share del 5,42%.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori