ASCOLTI TV/ Un passo dal cielo e NCIS Los Angeles allontanano I Mostri oggi. Bene il Moto GP del Mugello. domenica 15 luglio 2012

- La Redazione

I risultati di access e prime time di ieri: nonostante sia in replica, la fiction con Terence Hill nei panni della guardia forestale. Resta indietro il film di Oldoini in onda su Canale 5  

televisione_r439
Fotolia

La “gara” degli ascolti di ieri è stata vinta, per le reti generaliste, dalla fiction A un passo dal cielo, replica della serie diretta da Riccardo Donna che vede Terence Hill protagonista in qualità di capitano della Guardia Forestale di stato. Il pubblico ha preferito la prima rete di casa Rai premiandone i due episodi con ascolti più o meno simili: il primo, dal titolo Il giorno del santo, è stato seguito da 3.132.000 spettatori ( con un 17.72% di share), mentre il secondo ha ricevuto i favori di 3.103.000 ascoltatori ( corrispondenti stavolta a un 19.17%). Il secondo posto nella serata spetta a Rai 2 con il suo NCIS – Los Angeles: la serie tv ha totalizzato 1.919.000 spettatori (6.77% di share). Più bassi gli ascolti di Ringer, la serie tv in oda dopo NCIS, che si ferma a 1.139.000 spettatori (11.07% di share). Buon risultato per Italia 1, che grazie alla commedia romantica di Penelope ottiene 1.491.000 spettatori. La pellicola, che vede la regia di Mark Palansky e un casto composto da Christina Ricci, James McAvoy, Reese Witherspoon e Russell Brand ottiene un 9.11% share e sorprende con il secondo posto nella prima serata. Da segnalare su Italia 1, in day-time, ottimi ascolti per il 9° appuntamento con il Motomondiale 2012 (G.P. d’Italia): la MotoGp ha ottenuto 4.348.000 telespettatori totali e il 33.03% di share sul target commerciale, risultando il programma più visto della giornata. Canale 5 con “I mostri oggi”(con Claudio Bisio, Diego Abatantuono, Sabrina Ferilli, Giorgio Panariello, Nerì Marcorè e ospiti speciali come il conduttore Massimo Giletti) si ferma a 1.420.000 persone sintonizzate che hanno costituito un 8.59% di share. Rai 3 con la trasmissione Kilimangiaro – Gli incontri ravvicinati: la trasmissione divulgativa condotta da Licia Colò ha ottenuto 1.347.000 spettatori conducendo lo spettatore attraverso i documentari naturalistici di Africa, Turchia e paesi orientali. La share è del 7.92%. Rete 4 si è dedicata al grande cinema trasmettendo Mission Impossible, un film di spionaggio diretto dal maestro della tensione Brian De Palma che ha come protagonista l’attore Tom Cruise alle prese con imprese ardue. Sono stati 1.034.000 i telespettatori che lo hanno preferito al resto dei programmi, facendo totalizzare un 6.66% share complessivo. Chiude La7, che nella prima serata ha trasmetto il classico del western I Magnifici Sette, diretto da John Sturges e interpretato da Charles Bronson, James Coburn e Yul Brynner: sono stati solo 642.000 i telespettatori che hanno seguito la pellicola. La rete ha ottenuto quindi un 3.99% share percentuale. Continua alla pagina seguente.  

Nella fascia di access prime time, per la prima volta dopo circa due settimane, il rotocalco televisivo Techetechetè di Rai 1, complice forse l’assenza domenicale di “Veline” su Canale 5: Rai Uno totalizza infatti 3.115.000 spettatori che corrispondono a un 19.04% di share. Buona ancora una volta nella giornata la prova di Italia 1, che trasmettendo il film “Scuola di polizia” si attesta attorno agli 1.361.000 spettatori, che corrispondono a un 9.19% di share. Gli ascolti della rete giovanile di casa Mediaset battono persino il post Tg5 coi suoi 1.293.000 spettatori ( 7.92% di share). Rete 4 tiene la gara con un episodio del tenente Colombo, il quale viene visto da 954.000 spettatori, totalizzando un 6.18% di share. Bassi gli ascolti della trasmissione medico-scientifica di Rai 3 Pronto Elisir: solo 742.000 gli spettatori, che fanno registrate un 4.59% di share. Su la7 Cash Taxi, un quiz game sperimentale condotto da Marco Berry, non va oltre i 513.000 ascoltatori (3.18% di share).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori