ASCOLTI TV/ Vince Napoli prima e dopo. Pupo batte l’ironia di Brignano. 20 luglio 2012

- La Redazione

Nella gara degli ascolti di ieri “Napoli prima e dopo” batte tutti. Ancora una volta la vittoria degli ascolti tv della prima serata va a Rai Uno. Battuto lo spettacolo comico di Brignano

televisione_r439
Fotolia

Nella gara degli ascolti di ieri “Napoli prima e dopo” batte tutti. Ancora una volta la vittoria degli ascolti tv della prima serata va a Rai Uno. Ieri sera, 20 luglio 2012, è stata vinta dalla manifestazione canora condotta da Pupo insieme alla cantante partenopea Gloriana è stata seguita da una media di 3.215.000 spettatori, per un 18,89% di share . Al secondo posto troviamo invece le due puntate della serie televisiva di Rai2 N.C.I.S. intitolati “L’identikit” e “Il giorno del giudizio”. Il serial americano investigativo, infatti, continua a mantenersi, nella gara del Venerdì, sempre sul podio. I due episodi hanno totalizzato rispettivamente 1.764.000 spettatori (con un 9,44% di share percentuale) e 1.954.000 nel secondo (totalizzando un 11,18% di share). Buona performance della serie poliziesca sebbene si tratti di un ciclo di repliche della quinta serie. Ottiene un terzo posto l’ammiraglia di casa Mediaset, che ha trasmesso lo spettacolo del comico Enrico Brignano intitolato “Sono romano ma non è colpa mia”. Sono, infatti, 1.476.000 gli spettatori che hanno apprezzato l’irriverente serata in compagnia dell’attore, ora anche iena di Italia 1, permettendo a Canale 5 di ottenere un 9,18% di share. Subito dopo, nella gara di prima serata, troviamo invece il film storico “300”, colossal diretto da Zack Snyder con un cast che vede, tra gli altri, Gerard Butler, Lena Headey e Dominic West. La pellicola del 2007 è riuscita a inchiodare davanti al teleschermo 1.387.000 telespettatori, con un 7,92% di share. Anche Rai3, dedicandosi alla fiction, è riuscita a mantenersi competitiva dal punto di vista dello share. Ieri sera con la prima puntata della miniserie “Il papa buono” con lo strepitoso Bob Hopkins nelle vesti di Giovanni XXIII, la terza rete Rai ha ottenuto 1.268.000 spettatori di media, per un 6,98% di share. “Le indagini di padre Castell” su Rete 4 hanno conquistato solo il penultimo posto . I due episodi hanno raccimolato rispettivamente 1.207.000 telespettatori con un 6,4% di share e 1.118.000 (corrispondenti al 6,37%) per quanto riguarda il secondo. Chiude la prima serata La 7, che ottiene 361.000 telespettatori e un conseguente 2,16% di share con il film “Il grande dittatore”, pellicola interpretata dal grande Charles Chaplin. Ancora una volta Techetecheté ha sbaragliato la concorrenza nell’ access prime time. La trasmissione che ripercorre la storia della tv con grazi ad immagini di forte impatto ha totalizzato 3.147.000 telespettatori, per uno share del 17,53%. In leggera flessione la trasmissione di Canale 5 di Antonio Ricci “Veline”. Il concorso di bellezza che decreterà le due nuove compagne di viaggio dell’inossidabile duo di conduttori si attesta sotto i 3 milioni: sono, infatti, 2.924.000 i telespettatori che hanno guardato la rete, corrispondenti a un 16,2%. Ancora una volta è al terzo posto la soap italiana “Un posto al sole” di Rai 3: grazie ai suoi 1.747.000 spettatori con uno share del 9,94% mantiene salda la posizione da ormai due settimane. 

Al quarto posto c’è invece il telefilm investigativo di Italia 1 dal titolo CSI – New York, serie che tiene la bene anche d’estate grazie ai suoi 1.322.000 telespettatori, con uno share del 7,67%. Anche Siska, giallo in onda su Rete 4 durante tutta la stagione estiva, mantiene stabili gli ascolti con 950.000 telespettatori e uno share del 5,5%, che gli valgono uno spazio degno di nota tra le generaliste del prime time. A chiudere la gara ci pensa La 7 con “In onda”: gli ascolti del programma di informazione politica sono in rialzo grazie alla coppia padrone di casa, Natascha Lusenti e Filippo Facci: 743.000 telespettatori con uno share del 4,19%. Rai 2 vince invece la gara per la conquista della seconda serata grazei alla trasmissione “Ultima parola”, condotto da Gianluigi Paragone. La trasmissione vince per poco su TV7 (rotocalco televisivo di Rai 1): sono infatti 673.000 i telespettatori (9,02% di share) contro i 649.000 di quest’ultima (8,11% di share). Nella gara per il podio rientra anche Italia 1, che grazie al film fantastico-storico Conan il Barbaro ottiene 464.000 spettatori (7.42% di share)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori