ASCOLTI TV/ Vince Una grande famiglia, finale deludente per L’ispettore Zen. 21 luglio 2013

- La Redazione

Ieri sera, domenica 21 luglio 2013, su Rai Uno la replica della fiction Una grande famiglia ha conquistato 2.684.000 ascoltatori, pari al 14.52% di share

ispettore-zen
Le inchieste dell'ispettore Zen

La battaglia a suon di teleascoltatori relativa alla prima serata di domenica 21 luglio, è stata vinta da Rai Uno con quarto appuntamento della miniserie Una grande famiglia, diretta dal regista italiano Riccardo Milani e nel quale vengono proposti i problemi di una famiglia del nord Italia piuttosto unita e al tempo stesso in continua lotta. Molto bene Rai Due che ha ottenuto straordinari riscontri da parte del pubblico sia per quanto concerne l’episodio della serie di genere poliziesco Hawaii Five 0 e sia per il secondo episodio in prima visione tv della serie Under the dome. Molto bene anche l’appuntamento con la trasmissione di approfondimento Archimede – La scienza secondo Italia 1 condotto da Niccolò Torielli, mentre si conferma di non essere stato un prodotto particolarmente apprezzato dal pubblico la miniserie di genere investigativo Le inchieste dell’ispettore Zen, che anche in questo terzo e ultimo appuntamento non riesce a supera 1 milione e mezzo di telespettatori. Dunque, entrando nel merito dei dati auditel relativo alla prima serata di domenica 21 luglio, si evince come il primo posto di Rai Uno con il quarto appuntamento della miniserie Una grande famiglia, con Stefania Sandrelli, Gianni Cavina e Alessandro Gassman, sia stata ottenuto grazie ad un seguito mediatico pari a 2 milioni e 684 mila telespettatori collegati per una percentuale di ascolto pari al 14,52%. Al secondo posto c’è Rai Due che con l’episodio della serie di genere poliziesco Hawaii Five 0, ha saputo incollare davanti ai propri televisori circa 1 milione e 938 mila teleabbonati comparabili con uno share del 9,94%. Sempre su Rai Due l’episodio in prima visione tv della serie americana Under the Dome è stato seguito da circa 1 milione e 768 mila italiani rappresentabili con una share relativo del 9,08%. In terza posizione c’è la puntata della trasmissione di approfondimento Archimede – La scienza secondo Italia 1 condotto da Niccolò Torielli, che ha saputo suscitare l’interesse e l’attenzione di un pubblico formato da 1 milione e 675 mila teleutenti collegati equiparabili ad una fetta di share dell’8,6%. Su Canale 5 il terzo e ultimo episodio della mini serie Le inchieste dell’ispettore Zen, è stato seguito da 1 milione e 351 mila individui per una percentuale di share del 7,23%. Su Rete 4 il film azione Poseidon con Josh Lucas e Kurt Russell, ha fatto registrare un seguito medio pari a 1 milione e 28 mila appassionati per una percentuale di ascolto del 5,54%. Su Rai Tre la fase conclusiva dell’ultima tappa del Tour de France è stata seguita da 871 mila teleascoltatori per uno share del 4,45%. Infine, su La7 il film thriller The Unsaid – Sotto silenzio, con Andy Garcia ha conquistato il consenso mediatico di 568 mila teleascoltatori con share del 3,06%.
Nella seconda serata fa la voce grossa, invece, Italia 1 che mandando in onda la telecronaca in diretta curata da Guido Meda del Gran Premio di MotoGP degli Stati Uniti, ha ottenuto una facile e netta vittoria sopravanzando Rai Due che presentava un episodio della serie NYC 22. Dunque, il primo posti è stato conquisto da Italia 1 con la telecronaca in diretta di Guido Meda del Gran Premio di MotoGP degli Stati Uniti, che ha ottenuto un ascolto medio di 2 milioni e 644 mila appassionati per uno share del 14,89%. La seconda posizione viene ottenuta da Rai Due con la messa in onda dell’episodi della serie NYC 22 che ha mantenuto incollati davanti ai propri apparecchi audiovisivi circa 1 milione e 214 mila telespettatori per una percentuale di ascolto relativo pari al 6,91%. Il terzo posto viene assegnato a Rai Uno con il consueto appuntamento domenicale con lo Speciale Tg1 che in questo caso ha conquistato l’attenzione di circa 974 mila individui comparabili ad una fetta di share del 10,02%. Su Canale 5 il film commedia Un nemico nel mio letto, è stato seguito da circa 517 mila telespettatori con share del 6,92%. Su Rai Tre il film Corpo Celeste con Renato Carpientieri ha ottenuto un audience medio di 315 mila teleabbonati con share del 2,43%. Su Rete 4 il film L’inferno sommerso, per la regia di Irwin Allena e con Michael Caine e Sally Field, è stato visto da 289 mila italiani per uno share del 4,16%. Infine, su La7 il film thriller Mistery di Bobb Swaim e con Michael Caine e Sigourney Weaver, ha appassionato circa 286 mila teleutenti rappresentabili in termini relativi con uno share del 3,24%.

Nella fascia di access prime time, la trasmissione Techetechetè proposta da Rai Uno riesce ad ottenere un nuovo significativo successo ai danni del programma di intrattenimento Paperissima Sprint condotto da Vittorio Brumotti e Giorgia Palmas trasmesso da Canale 5. Entrando nel merito della graduatoria, il primato è stato ottenuto da Rai Uno con l’appuntamento con la trasmissione Techetechetè, che è stato seguito mediamente da circa 3 milioni e 192 mila telespettatori per una percentuale di ascolti del 17,05%. La piazza d’onore vede Canale 5 con il programma Paparissima Sprint che ha attirato e conquistato 2 milioni e 728 mila italiani comparabili con una fetta di share del 14,63%. In terza posizione troviamo Rete 4 con l’episodio della soap tedesca Tempesta d’amore con Michele Oliveri e Mona Seefried, che ha fatto segnare un riscontro da parte di 1 milione e 240 mila appassionati con share del 6,66%. Su Rai Tre la puntata dello storico programma di Enrico Ghezzi, Blob – di tutto di più, è stato visto da 801 mila teleascoltatori per uno share del 4,97%. Infine, su La7 la puntata del programma Vacanze nel Paese delle meraviglie con Maurizio Crozza, ha ottenuto un seguito pari a 714 mila individui collegati con share del 3,84%.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori