Rosita Celentano, “sembravamo autistici”/ Gaffe a Domenica In, poi le scuse: “Non volevo offendere nessuno”

- Emanuela Longo

Rosita Celentano e la gaffe a Domenica In, “sembravamo quattro autistici”: bufera sui social, poi arrivano le scusa in diretta tv

Rosita Celentano
Rosita Celentano

Rosita Celentano, figlia del Molleggiato Adriano, si è resa oggi protagonista di una clamorosa gaffe nel corso della sua ospitata a Domenica In, nello spazio dedicato al Festival di Sanremo. Dopo la messa in onda di un filmato tratto dal Festival di Sanremo del 1989 e che ha visto alla conduzione alcuni figli d’arte – oltre alla Celentano anche Paola Dominguin, Danny Quinn e Gianmarco Tognazz – la figlia del Molleggiato ha commentato in studio le sue numerose “papere”, ammettendo gli errori compiuti sul palcoscenico. “Ci ha richiamato Fazio a Sanremo con la Littizzetto qualche anno fa e abbiamo fatto la stessa figura, non è cambiato nulla!”, ha commentato al cospetto di Mara Venier. Poi, per ribadire la loro incapacità di condurre adeguatamente un evento così importante ha proseguito, “Non sapevamo far nulla!”. A quel punto però si è lasciata scappare una frase infelice: “Sembravamo quattro autistici!”. Qualcuno ha sorriso in studio ma la gaffe non è passata inosservata sui social, dove i commenti sono stati molteplici e tutti di disappunto.

ROSITA CELENTANO, GAFFE A DOMENICA IN

“A Domenica in Rosita Celentano per giustificare gaffe e impreparazione nel Sanremo che ha condotto con altri 3 figli d’arte per descriversi dice “sembravamo 4 autistici”. Dopo anni abbiamo scoperto che non era emozione. È proprio cretina…”, ha commentato una utente su Twitter subito dopo le parole della figlia del Molleggiato. “Battuta infelicissima di Rosita Celentano su Sanremo ’89: “sembravamo 4 autistici””, ha ribadito un altro, manifestando la sua stizza. E così molti altri telespettatori hanno notato la clamorosa gaffe di Rosita Celentano, esprimendo il loro disappunto. Dopo la pubblicità, la figlia di Adriano non ha potuto far finta di nulla e si è inevitabilmente scusata in diretta tv: “Chiedo scusa, non era mia intenzione offendere nessuno, a volte ci sono modi di dire ma non volevo offendere nessuno, chiedo scusa, mi dispiace. Da parte mia non era voluto…”. Ad unirsi alle sue scuse, anche la padrona di casa del programma di Raiuno, Mara Venier, che si è detta anche lei dispiaciuta. Ma il web, ancora una volta, non perdona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA