CIRIACO DE MITA RICOVERATO IN OSPEDALE/ Malore, ma nessun sintomo di coronavirus

- Fabio Belli

Ciriaco De Mita ricoverato in ospedale. Malore, ma nessun sintomo di coronavirus: dovrà sottoporsi ad accertamenti cardiaci.

ciriaco de mita
Pubblicità

Paura per Ciriaco De Mita: l’ex segretario DC è stato costretto al ricovero in ospedale ad Avellino, nel reparto di cardiologia dell’ospedale Moscati. La provincia irpina è uno dei focolai campani del coronavirus, ma De Mita non ha lamentato nessun sintomo riconducibile al covid-19. Il politico avellinese, 92 anni compiuti a febbraio e Sindaco ancora in carica della cittadina di Nusco, affronterà invece accertamenti per problemi cardiaci dei quali soffre da tempo. Alla sua veneranda età De Mita fa ancora politica attiva essendo stato eletto per un secondo mandato come primo cittadino del suo paese natale, Nusco, da sempre suo quartier generale e anche sua residenza. “Mi ricandido contro la stupidità e mi riferisco in particolare a Lega e 5Stelle,” aveva annunciato De Mita al momento della sua ricandidatura da novantenne. Una campagna elettorale che ebbe successo ma De Mita ha accusato in questi giorni un malore che l’ha portato al ricovero: già due anni fa fastidi al cuore l’avevano costretto alla degenza in ospedale.

Pubblicità

IN IRPINIA 395 POSITIVI AL CORONAVIRUS

Dopo il ricovero sono arrivati aggiornamenti sulle condizioni di De Mita che si è presentato in ospedale cosciente e, come riferito da fonti vicine all’ex segretario DC, in buone condizioni generali. E’ attualmente ricoverato presso l’Unità operativa Cardiologia-Utic dell’ospedale Moscati, un reparto che non accoglie pazienti Covid-19. Si era inizialmente pensato a un malore legato per il coronavirus anche perché nella provincia di Avellino si erano fatti registrare focolai importanti, pur essendo la Campania finora riuscita a gestire nel migliore dei modi l’emergenza coronavirus. I positivi al coronavirus in Irpinia sono saliti a 395, con 21 casi nuovi nella giornata del 9 aprile, giorno in cui l’Ospedale San Giuseppe Moscati ha fatto però registrare zero nuovi casi positivi sui tamponi effettuati. L’ASL di Avellino ha comunicato che sono risultati positivi al coronavirus in Irpinia i tamponi effettuati su 21 persone residenti: 7 ad Ariano Irpino4 a Solofra2 ad Avella2 ad Avellino1 a Capriglia1 a Grottaminarda1 a Flumeri1 a Monteforte1 a Rotondi1 a Mirabella Eclano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità