Comunali Napoli, esclusa lista Lega/ Salvini chiede “Var”: tensione con Maresca

- Mirko Bompiani

Comunali Napoli, guai per la Lega: i documenti sono stati consegnati in ritardo di un minuto. E c’è un po’ di maretta nella coalizione…

matteo salvini
Matteo Salvini, Lega (LaPresse, 2021)

In salita il cammino del Centrodestra alle comunali Napoli. La lista della Lega è stata infatti esclusa per un ritardo nella consegna dei nomi. Ritardo di un minuto, spiega Il Mattino, che rischia di costare caro al partito guidato da Matteo Salvini, pronto però a dare battaglia: si chiederà un check al “Var”, con il Carroccio convinto di aver presentato i documenti entro le ore 12.00, a differenza di quanto registrato dai commissari.

Il quotidiano campano evidenzia che la Lega avrebbe portato gli incartamenti necessari in ritardi e al momento si trova fuori dalle comunali a Napoli. Una brutta tegola per Salvini, che partirà proprio dalla Campania nel suo tour in vista delle amministrative in programma il 3-4 ottobre 2021.

Comunali Napoli, esclusa lista Lega

Secondo quanto reso noto dalla Lega, gli esponenti del Carroccio sarebbero arrivati negli uffici comunali già alle 11.40. A causa della ressa nella stanza, un’impiegata avrebbe chiesto ai dirigenti del partito di Salvini di aspettare fuori. Un trambusto che ha provocato parecchio caos, causando il ritardo sopra citato. Ma non è tutto. Secondo quanto ricostruito da Il Mattino, nella stanza degli uffici elettorali c’erano due orologi che segnavano orari diversi: uno le 11.59, l’altro le 12.01. L’ultima parola spetterà al Tar…

Salvini parla di «decisione assurda» che rischia di compromettere il cammino del Centrodestra alla comunali di Napoli. E c’è da annotare un clima di altissima tensione proprio tra l’ex ministro dell’Interno e il candidato sindaco Catello Maresca: non è da escludere, infatti, che il tour del segretario leghista bypassi la tappa di Napoli. Nel mirino dell’ex vicepremier anche la gestione su liste e presidenze di Municipalità.



© RIPRODUZIONE RISERVATA