Coronavirus Francia: 10.869 morti, 112.950 casi/ 1 parigino su 4 ha lasciato la città

- Alessandro Nidi

Coronavirus Francia: 10.869 morti, 112.950 casi. Uno studio rivela che un parigino su quattro ha lasciato la città, mentre 150 francesi sono rimasti bloccati in Ecuador per un guasto aereo

Tour Eiffel Parigi turismo Finkielkraut
Parigi, Tour Eiffel (LaPresse)
Pubblicità

Cresce ulteriormente il bilancio connesso alla pandemia di Coronavirus in Francia, dove, stando alle ultime cifre aggiornate, i casi confermati sono in tutto 112.950, con 10.869 persone decedute dopo essere risultate positive al Covid-19. Da Parigi giunge intanto la notizia di uno studio dell’INSEE, pubblicato poche ore fa e che rivela che un quarto dei cittadini ha lasciato la Capitale. In particolare, analizzando i dati relativi al periodo 9-11 marzo e quelli inerenti al 23-25 marzo (cioè prima e dopo l’introduzione delle misure di contenimento), il totale delle persone che passano la notte in città è diminuito di circa il 22-23%. Due terzi di questo calo si spiegano con il gran numero di uomini e donne che abitualmente soggiornano a Parigi senza risiedervi, molte delle quali hanno fatto ritorno nei loro luoghi d’origine quando sono state annunciate le restrizioni (studenti e turisti). Un terzo della diminuzione è invece legato alla partenza verso le seconde case da parte dei parigini: una situazione che riguarda all’incirca 189mila abitanti.

Pubblicità

CORONAVIRUS FRANCIA: MASCHERINE PER TUTTI A CANNES, 150 FRANCESI BLOCCATI IN ECUADOR

Nel frattempo, a Cannes quindici laboratori sono stati mobilitati al fine di produrre mascherine gratuite per ciascuno dei 75mila abitanti della città. La distribuzione è già iniziata questa mattina e, con il lancio della propria produzione, il municipio vuole prepararsi al lockdown. Dall’Ecuador, invece, giunge una notizia drammatica per 300 cittadini europei, 150 dei quali francesi, rimasi bloccati nella giornata di mercoledì 8 aprile 2020 a Guayaquil, l’epicentro della pandemia di Coronavirus in Ecuador e la città più colpita dell’America Latina, a seguito dei danni subìti dal loro aereo. Il mezzo della compagnia aerea spagnola Air Europa diretto a Parigi “apparentemente ha avuto un danno e si è deciso di sbarcare i passeggeri. Saranno alloggiati qui”, ha affermato la portavoce dell’aeroporto, Daniela Arosemena. Una passeggera franco-brasiliana, professoressa universitaria, ha dichiarato: “Questo volo, che avrebbe dovuto proteggere le persone e portarle in un luogo sicuro, le ha invece portate nel cuore dell’epidemia in Ecuador”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità