MASCHERINE ALL’APERTO, STOP OBBLIGO DA 11 FEBBRAIO/ Costa: “non solo in zona bianca”

- Chiara Ferrara

Andrea Costa, sottosegretario alla Salute, annuncia un allentamento delle misure anti-Covid: "Dall'11 febbraio stop alle mascherine all'aperto, forse non solo in zona bianca"

andrea costa (Oggi è un altro giorno)

Non solo in zona bianca ma l’ipotesi che circola con sempre maggior frequenza tra i Ministri del Governo Draghi è che lo stop all’obbligo di mascherine all’aperto venga imposto in tutta Italia a prescindere dal colore delle zone (tra l’altro al momento valide solo per i cittadini non vaccinati, ndr).

A dirlo è ancora una volta il sottosegretario al Ministero della Salute Andrea Costa, questa volta intervenendo a “Tagadà” su La7: «Sono certo che dall’11 febbraio cadrà l’obbligo di indossare le mascherine all’aperto, non solo nelle zone bianche ma nell’intero Paese». Serve riconquistare la fiducia dei cittadini dopo due anni di regole e restrizioni, conclude il Ministro in quota Noi con l’Italia: «la voglia di tornare a svolgere tutta una serie di attività cercando di dare messaggi positivi. I cittadini da due anni rispettano le restrizioni e hanno aderito in maniera importante alla campagna delle vaccinazioni, è giunto il momento di dare segnali di positività». Non solo mascherine, importanti novità all’orizzonte arrivano dal pacchetto di norme sulla pandemia: «Lo stato d’emergenza non sarà prorogato oltre il 31 marzo. L’obiettivo del governo – ha sottolineato a “Tagadà”- è questo e credo che, certamente, ci saranno le condizioni per non prorogarlo». (agg. di Niccolò Magnani)

Le prossime novità sulle regole anti-Covid

L’ordinanza che prevede l’obbligo di indossare le mascherine all’aperto in Italia scadrà il prossimo 10 febbraio ed il Governo non sembrerebbe volerla rinnovare: il sottosegretario alla Salute Andrea Costa ha annunciato lo stop della misura a partire dal giorno successivo, almeno in zona bianca. Da capire ancora cosa accadrà invece in zona gialla e in zona arancione. “Bisogna dare un segnale positivo ai cittadini”, ha detto ai microfoni dell’ANSA.

Gli esperti che in questi mesi hanno sottolineato la poca utilità dell’indossare i dispositivi di protezione in ambienti non al chiuso, dato che il rischio di trasmissione del Covid-19 all’aria aperta è minore. Adesso pare che dunque la misura di prevenzione possa essere definitivamente eliminata, anche in virtù del fatto che la curva epidemica non desta particolare allarme ed anche altri provvedimenti di restrizione stanno per essere allentati (anche le discoteche, ad esempio, potrebbero ottenere il permesso per la riapertura).

Costa: “Da 11 febbraio stop mascherine all’aperto in zona bianca”. L’annuncio

“L’ordinanza sulle mascherine da tenere all’aperto in zona bianca sicuramente non verrà prorogata, quindi dall’11 di febbraio (l’ordinanza scade il 10) toglieremo le mascherine all’aperto in zona bianca”, così il sottosegretario alla Salute Andrea Costa, intervenuto ai microfoni dell’ANSA, ha annunciato l’allentamento della misura.

E sulle altre aree in cui i rischi dovrebbero essere più elevati: “Subito dopo ci sarà occasione per decidere se togliere l’obbligo di indossare le mascherine all’aperto anche in zona gialla e arancione con un provvedimento del Ministero della Salute condiviso con il Cts. Ma direi che già oggi non vedo grandi differenze tra zone gialle e arancioni perchè i contagi sono in calo e la campagna vaccinale va molto bene”, ha concluso. L’Italia si avvia dunque verso il ritorno alla normalità in vista dell’arrivo della primavera, con la speranza che i dati relativi ai contagi del Covid-19 non tornino a salire.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Sanità, salute e benessere

Ultime notizie