CRISTINA PARODI/ “Sono stati mesi davvero difficili, dolorosissimi per noi a Bergamo”

- Morgan K. Barraco

Cristina Parodi avrebbe voluto seguire i passi di sua madre e diventare un'insegnante: "Formare i ragazzi è uno dei lavori più gratificanti"

cristina parodi verissimo 640x300 Cristina Parodi a Verissimo

“Sono stati mesi davvero difficili, dolorosissimi per noi che abbiamo vissuto questa tragedia a Bergamo, città più colpita dal virus. Ognuno di noi qui ha perso qualcuno, quindi sono stati momenti davvero difficili.” Inizia così il videomessaggio di Cristina Parodi inviato a Verissimo, nel quale la giornalista e conduttrice ha fatto la sua riflessione sul periodo vissuto. Così ha infatti dichiarato: “Io non credo che noi saremo diversi da prima, credo che sarà diverso il nostro pianeta… In questi mesi ci siamo fermati e lo abbiamo in qualche modo protetto, rispettato. Quello che spero è che siamo tutti un po’ più consapevoli e responsabili che abbiamo un unico mondo in cui vivere e dobbiamo rispettarlo.” (Aggiornamento di Anna Montesano)

Cristina Parodi parla dell’emergenza sanitaria

Cristina Parodi ha ancora energia da vendere, soprattutto quando si tratta di imparare cose nuove e cambiare. Si definisce “Curiosa e appassionata”, ma anche “Sposata da 25 anni e mamma di tre ragazzi”. Nell’intervista rilasciata a DiLei, la nota giornalista ha fatto una riflessione sull’emergenza sanitaria e ha rivelato che cosa è accaduto quando ha capito che l’Italia intera era in pericolo. “È accaduto una sera di due mesi fa“, ha raccontato, “quando mio marito Giorgio [Gori, ndr], il sindaco di Bergamo, è tornato a casa stravolto dicendomi che le vittime di Coronavirus nella nostra provincia erano almeno cinque volte di più di quelle stimate dalle fonti ufficiali”. La Parodi non può dimenticare le lacrime, quel senso di impotenza provato nel vedere le bare trasportate dall’esercito al di fuori della città. “Ma sono ottimista di natura”, ha aggiunto, “e ho sempre pensato che ce l’avremmo fatta e che non ringrazieremo mai abbastanza la forza e l’abnegazione di medici e personale sanitario. Il loro è stato il lavoro più difficile e pericoloso in questi mesi”. La paura maggiore per la giornalista era sapere i figli lontani da casa. Il figlio Alessandro era in Toscana, le due figlie all’estero. “Poi sono tornati tutti e tre a casa e averli avuti di nuovo accanto a me, poter trascorrere la quarantena con loro, è stata l’unica dolcissima gioia di questo periodo così buio”, ha sottolineato. Oggi, sabato 20 giugno 2020, Cristina Parodi sarà ospite di Verissimo per fare una riflessione finale, molto probabilmente proprio su quanto stiamo ancora vivendo. Lo spettro delle morti sembra lontano, ma la paura che l’emergenza sanitaria possa ritornare aspra, come alcuni mesi fa, è ancora viva.

Cristina Parodi e il sogno di emulare sua mamma

Cristina Parodi è diventata giornalista, ma non ha dubbi su quello che avrebbe fatto, se solo avesse scelto un’altra strada. “Mi sarebbe piaciuto diventare una buona insegnante”, ha detto di recente a DiLei, “proprio come mia mamma. Credo che formare i ragazzi e trasmettere ad altri le cose che sai, sia uno dei lavori più gratificanti e importanti che esistano”. Nella sua mente però non c’è solo il giornalismo, in questo momento, ma anche la moda. “Crida è un brand nato dall’amore per la moda che condividiamo io e Daniela Palazzi, una mia cara amica di Bergamo”, ha aggiunto, “Abbiamo deciso di realizzare il nostro sogno che è quello di creare abiti eleganti e sostenibili per l’ambiente, italiani al 100% e senza stagioni. È la scommessa di una moda che va oltre il consumo veloce e le tendenze estreme, in nome dello stile made in Italy che è unico al mondo”. Tutto questo però non influenza l’amore della conduttrice per la televisione, nonostante abbia rifiutato un progetto su Tv8. La Parodi apprezza anche confrontarsi con altre sfide e soprattutto non rinuncerebbe mai ai suoi sogni. Tutto il resto, lavorativamente parlando, slitta in secondo piano. Non si parla ovviamente della sua famiglia, a cui è legatissima. Anche se sul piccolo schermo la vediamo seriosa e solare, nel dietro le quinte delle sue dinamiche familiari la Parodi è innanzitutto una mamma amorevole. Al primo posto ci saranno sempre i suoi eredi, così come il marito Giorgio Gori. Lo dimostra con uno degli ultimi post pubblicati su Instagram, in cui vediamo il sorriso, altrettanto luminoso, dei tre figli. “Questi sorrisi“, scrive nel post, “dopo le lunghe settimanedi quarantena passate insieme, ognuno ha ripreso la sua strada, gli studi, il lavoro, gli impegni. E la casa è tornata vuota… Grazie per gli abbracci che mi avete dato, per le cose che ho imparato da voi, per l’entusiasmo che mi comunicate sempre. Se siete felici voi lo sono anch’io. Capita anche a voi di avere questi pensieri?”. Clicca qui per guardare la foto di Cristina Parodi.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Cinema e Tv

Ultime notizie